A Ginevra la Nissan X-Trail seconda generazione

da , il

    A Ginevra la Nissan X-Trail seconda generazione

    Al Salone di Ginevra c?è spazio anche per il nuovissimo Nissan X-Trail di seconda generazione che la Casa nipponica ha svelato un po? di sorpresa,dopo mesi di indiscrezioni circa la data prescelta per l?anteprima mondiale.

    A vederlo nelle immagini, parrebbe ricalcare quasi in tutto il veicolo attuale, ovvero, parrebbero poche le novità che si son volute trasferire alla nuova versione e invece, al di là della netta somiglianza con la versione precedente, la nuova X-Trail serba in sé profondi cambiamenti a cominciare dal riprogettato pianale, compresa una rimodulazione della carrozzeria che adesso impiega nuovi materiali rispetto al passato.

    Ma nuovi sono anche i propulsori, che si potranno scegliere in una ricca gamma costituita da quattro nuovi motori, un 2,5 litri benzina a 4 cilindri e un 2,0 litri sempre a 4 cilindri , cui vanno aggiunti due diesel, di cui uno sicuramente di 2,0 litri, del secondo non si conosce la cilindrata, i motori saranno, almeno tre, di produzione Renault, tutti assistiti da cambi manuali ed automatici a 6 marce, per non contare che per questo SUV 4WD sono stati allestiti nuovi interni, più confortevoli e dotati di prima.

    In effetti il passaggio ad una versione più moderna della X-Trail non è venuta del tutto facile ai progettisti giapponesi, tenuto conto di quanto già sofisticata fosse la prima versione, tuttavia, nella sua seconda generazione la vettura beneficia anche di un aggiornamento e di un arricchimento della stessa dotazione di serie, che fa di X-Trail un ottimo veicolo per il fuoristrada più estremo e un?eccellente vettura per i viaggi anche lunghi su strade normali grazie al grande confort che è in grado di elargire agli occupanti, così, tornando alla dotazione di serie, rileviamo che la nuova versione dispone di un nuovo climatizzatore automatico bizona, connettività Bluetooth, un numero maggiore di airbag, ABS, EBD, inoltre,a richiesta, navigatore satellitare, fari allo Xeno, fari direzionali, sensori parcheggio e radar di lettura del traffico veicolare.

    Insomma, un?auto che si contrapporrà alla concorrenza più strenua, in un ambito, quello dei SUV, costellato da continue novità