Abarth 124 Spider 2017: prezzo, scheda tecnica e prova su strada della scoperta italiana [FOTO]

Abbiamo avuto il piacere di effettuare un lungo test drive della nuova Abarth 124 Spider 2017. Le nostre impressioni su strada, con prezzo, motori e scheda tecnica.

da , il

    Nuova prova su strada di AllaGuida.it: Abarth 124 Spider 2017. State cercando una vettura con cui passare inosservati, silenziosa, dalle prestazioni contenute e dalle poca scarica adrenalinica? Bene la nuova Abarth 124 Spider non fa per voi, perché questa cabrio due posti è tutto il contrario. Qualunque persona si volterà ad osservarla, il suo sound aggressivo e corposo riempe la mente e il cuore, il suo feeling con la strada vi regalerà un sorriso smagliante dal momento in cui accenderete il motore a quando lo spegnerete. In più si può fare tutto questo godendosi la guida a cielo aperto, col vento tra i capelli. L’Abarth 124 Spider vi regalerà delle sensazioni che forse oggi poche altre auto possono fare, nonostante il suo piccolo motore a benzina 1.4 turbo da 170 cavalli possa sembrare sotto dimensionato, ma fidatevi non lo è. Grazie al suo peso leggerissimo abbinato alla trazione posteriore, il divertimento è assicurato. In questo dossier vi diremo tutto quello che c’è da sapere di questa sportiva dello Scorpione torinese, allacciatevi le cinture.

    Un Design inconfondibile per la 124 Spider

    Il design della Abarth 124 spider è inconfondibile e molto personale, perché prende un’ispirazione diretta dall’antenata, quella 124 Spider che dominava il mondo dei rally negli anni ’70 del secolo scorso. Adesso abbiamo finalmente una Abarth 124 Spider moderna, ma col suo gusto vintage, esaltato dalla carrozzeria bicolore, con cofano anteriore e posteriore opaco e dalla capote in tela. Rispetto alla versione elegante di Fiat, questa 124 Spider ha un nuovo paraurti anteriore più aggressivo e un cofano anteriore concepito con due rigonfiamenti, proprio come l’antenata torinese. La 124 Spider di Abarth misura 4 metri e 05 in lunghezza con una larghezza di un metro e 74 centimetri, per un’altezza di un metro e 24. Il bagagliaio conta invece una capacità di carico di 140 litri e la capote in tela non ne va ad intaccare l’ingombro una volta aperta.

    Abarth 124 Spider: Motore 1.4 turbo benzina da 170 cavalli

    Per il momento il propulsore disponibile sotto al cofano della Abarth 124 Spider è un 1.4 turbo benzina da 170 cavalli, abbinato o ad un cambio manuale a sei rapporti (consigliato) o ad un automatico sequenziale a sei marce. Un motore che regala gioie e che esalta questa vettura dal design così sportivo ed aggressivo. In termini di prestazioni, infatti si parla di una velocità massima di 232 km/h e di un’accelerazione da 0-100 km/h in 6,8 secondi, con cambio manuale, e in 6,9 con l’automatico. Ma fidatevi, i numeri lasciamoli alla carta, quello che può fare quest’auto è tutto a livello emozionale ed è quello che fa la differenza.

    La nostra prova su strada dell’Abarth 124 Spider

    E’ giunto il momento di parlarvi del test drive, quindi di come si comporta su strada questa spider dal cuore italiano. La Abarth 124 Spider non è una vettura per cuori deboli, perché oltre alle prestazioni di livello, ci sono altri aspetti che la fanno apprezzare così tanto e che regalano delle emozioni talmente grandi, come poche altre vetture attualmente sul mercato riescono a fare. Il suo fascino è dovuto soprattutto al suo essere così old style, sia nel look che nel feeling di guida e nel sound, che sembrano provenire direttamente dagli anni ’70, quelli della progenitrice, dominatrice nei rally di quel periodo.

    Se siete dei veri amanti del genere, la prima cosa da fare saliti a bordo della 124 Spider è aprire la capote in tela, che richiede un piccolo sforzo: il meccanismo di apertura e chiusura è manuale, quindi meglio farlo da fermo. Dopo di che si schiaccia il bottone start e comincia la magia. Il motore si anima e lo scarico comincia a borbottare con “arroganza”, gli effetti di Abarth sono subito evidenti perché un sound così è come una firma e un certificato di garanzia. All’interno il richiamo alla sportività è evidente in ogni dettaglio, dalla plancia, passando per i sedili in pelle ergonomici, fino al contachilometri e al contagiri rosso.

    Trovare la posizione di guida ideale non è difficile, grazie all’ampia personalizzazione della seduta, però qui abbiamo forse l’unico difetto evidente da riscontrare: la mancata regolazione in profondità del volante. Per il resto la Abarth 124 Spider è un vero gioiello, schiacciando il bottone Sport del Drive Mode Selector (l’altra modalità di guida è la Normal) ci possiamo esaltare ancora di più grazie ad un rombo ancora più corposo ed ad un motore più pronto e scattante. Sui tortuosi percorsi di montagna dove l’abbiamo provata, abbiamo potuto apprezzare la grande precisione dello sterzo e l’ottima tenuta di strada, perché a differenza delle “sorelle” Fiat 124 Spider e Mazda MX-5, questa dispone di un ottimo differenziale autobloccante meccanico. Il motore 1.4 Turbo da 170 cavalli con cambio manuale e trazione posteriore, trova il suo habitat naturale sui percorsi misti, tra salite e discese, dove ci si può divertire col giusto piglio. Ma quello che davvero impressiona è la fluidità di questo motore, che spinge bene e forte sin dai regimi più bassi, eliminando quel fastidioso ritardo che solitamente si trova guidando un motore turbocompresso. Quindi l’erogazione è presente da subito fino ad oltre i 5500 giri/min ed il limitatore si fa invece sentire una volta raggiunti i 6500 giri, quando è meglio stopparsi.

    L’impianto frenante specifico è stato affidato a Brembo che, ancora una volta, collabora con Abarth per un risultato finale di alto livello considerato il duro lavoro che deve affrontare in una vettura di questo calibro. Altro punto a favore è il cmnfort, cosa da non sottovalutare perché trattasi da auto veramente sportiva, ma sia i sedili che le sospensioni fanno il loro dovere alla perfezione, e questa vettura risulta sfruttabile sette giorni su sette e in qualunque situazione.

    Equipaggiamento di serie, optional e pacchetti

    Due gli allestimenti per l’Abarth 124 Spider: Scorpione e 124 Spider. La dotazione è già degna di nota anche perché propone ben oltre le aspettative, si trovano l’airbag per il passeggero disattivabile, cerchi in lega, climatizzatore, cruise control, radio con lettore CD, MP3, prese Aux e Usb, connessione Bluetooth, sedili regolabili in altezza e riscaldabili e sensori di parcheggio posteriori.

    Non è prevista una grande quantità di optional e pacchetti che ne farebbero facilmente “lievitare” il prezzo di listino. 2.000 Euro per i freni Brembo per la Scorpione, 610 Euro per il navigatore satellitare integrato, 1.500 Euro per i sedili Abarth in pelle per la Scorpione e di serie per le altre, altrimenti 500 Euro per la vernice pastello extraserie o 700 Euro per quella metallizzata. Due i pacchetti: il Sound Plus a 1.600 Euro ed il Visibility Plus a 1.800 Euro ma non per la Scorpione.

    Prezzo di listino dell’Abarth 124 Spider

    Benzina:

    Abarth 124 Spider 1.4 Turbo 170 cavalli Scorpione 37.000 Euro

    Abarth 124 Spider 1.4 Turbo 170 cavalli 40.000 Euro

    Abarth 124 Spider 1.4 Turbo 170 cavalli Scorpione automatica 39.000 Euro

    Abarth 124 Spider 1.4 Turbo 170 cavalli automatica 42.000 Euro