Motor Show Bologna 2016

Abarth 595 Yamaha Factory Edition, prezzo da 21.850 euro [FOTO]

Abarth 595 Yamaha Factory Edition, prezzo da 21.850 euro [FOTO]
da in Abarth, Auto 2016, Auto Edizione Limitata, Auto sportive, Salone auto, Salone di Francoforte 2015
Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/06/2016 10:08

    Al Salone di Francoforte 2015 il brand Abarth non propone uno stand di ampie dimensioni in realtà, ma queste sono sufficienti per far presentare al pubblico in anteprima mondiale due serie speciali: la 595 Yamaha Factory Racing Edition e la 695 Biposto Record. A sfilare con loro vediamo la monoposto F4 di Mick Schumacher, impegnata nel campionato ADAC di Formula 4 e la “normale” 695 Biposto. Forse qualcuno si aspettava l’anteprima assoluta della variante Abarth di 500X ma per questa dovremo attendere ancora qualche mese prima di vederla ufficialmente, la presentazione è attesa per il Salone di Ginevra come, forse, anche tutta la gamma 595 rinnovata nel design. MODELLO NON PIU’ DISPONIBILE DA LUGLIO 2016

    MODELLO NON PIU’ DISPONIBILE DA LUGLIO 2016 L’Abarth 595 Yamaha Factory Racing, in realtà, non propone nulla di così innovativo, poiché si tratta semplicemente di una serie speciale nata dalla collaborazione tra i due brand sportivi. Abarth infatti è l’Official Sponsor e l’Official Car Supplier per la stagione 2015-2016 del Campionato mondiale FIM MotoGP con i piloti ufficiali Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Tra le novità che caratterizzano questa Special Edition citiamo la potenza della vettura portata da 140 a 160 cavalli grazie ad una rimappatura della centralina del 1.4 T-Jet ed inoltre è stato rivisto l’assetto che, per l’occasione, è stato dotato di sospensioni ed ammortizzatori specifici della Koni con valvola FSD e molle Eibach per una buona tenuta di strada. La Nuova 595 Yamaha Factory Racing Edition si distingue da una “normale” 595 per i cerchi in lega neri opachi dallo stesso disegno di quelli della versione 595 Competizione da 17 pollici di diametro, scarico Record Monza e badge sulla carrozzeria. Se al Salone di Francoforte 2015 il brand sportivo ce la propone nella tonalità bianca con fascia laterale rossa, sappiate che in listino arriverà con ben sei differenti colorazioni per la carrozzeria e le pinze dei freni sono rosse, in modo da richiamare appunto la fascia laterale Abarth. Di serie si segnalano anche i vetri posteriori e lunotto oscurati. Dentro le novità sono minime, il volante è in pelle a fondo piatto come ogni auto sportiva che si rispetti, sedili rivestiti in pelle e pedaliera specifica concepita in alluminio. Il listino prezzi dell’edizione speciale parte da 21.850 euro, facendone la versione d’attacco per la motorizzazione 160 cavalli, fino a oggi posizionata ai 22.850 euro della 595 Turismo. MODELLO NON PIU’ DISPONIBILE DA LUGLIO 2016

    MODELLO NON PIU’ DISPONIBILE DA LUGLIO 2016 La seconda novità è la prima serie speciale dello “scorpione più pungente” in listino attualmente. Parliamo nello specifico della 695 Biposto in versione Record che verrà prodotta in 133 unità, 133 giusto appunto per ricordare quanti sono stati i record ottenuti ad oggi da Abarth. Rispetto alla “normale” 695 Biposto nel mercato, questa è impossibile non riconoscerla per via della livrea di spicco caratterizzata da uno sgargiante Giallo, lo stesso che anni fa venne proposto per la serie speciale 695 Tributo Ferrari: parliamo del Giallo Modena. Questa versione esclusiva abbandona il particolare cambio ad innesti frontali e propone un tradizionale cambio manuale a cinque rapporti. Per alleggerirne il peso molteplici contenuti sono stati studiati in materiali specifici, come ad esempio il cofano in alluminio, finiture in titanio per il “baffo” anteriore, per le maniglie delle portiere, per il maniglione posteriore e per il badge “695 Record” collocato sulla fiancata della “piccola supercar”. Dentro si viene accolti da un accattivante quadro strumenti (tutto particolare), selleria in Alcantara con guscio in fibra di carbonio dietro e targhetta numerata per esaltarne l’esclusività del modello. I cerchi in lega da 18 pollici marchiati OZ rimangono i medesimi, viene invece maggiorato l’intero sistema di impianto frenante marchiato Brembo, così come lo scarico dell’Akrapovic. Non ci sono modifiche sotto al cofano che quindi fa pulsare sempre il 1.4 in tecnologia T-Jet con potenza di 190 cavalli e coppia massima pari a 250 Newtonmetri raggiungibili a 3.000 giri. Le prestazioni dovrebbero migliorare rispetto all’attuale versione in listino per via del peso alleggerito, quindi aspettiamoci ancor di meglio rispetto ai 230 chilometri orari della 695 Biposto e allo scatto da 0 a 100 chilometri all’ora effettuato in 5,9 secondi. MODELLO NON PIU’ DISPONIBILE DA LUGLIO 2016

    753

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI