Salone di Parigi 2016

Accordo Fiat Opel: in settimana i termini della trattativa

Accordo Fiat Opel: in settimana i termini della trattativa

Secondo fonti attendibili infatti parrebbe che entro questa settimana il governo tedesco, con a capo la cancelliera Angela Merkel, sceglierà il partner ritenuto più valido per Opel

da in Fiat, Mercato Auto, Mondo auto, Opel, Sergio Marchionne
Ultimo aggiornamento:

    Accordo Opel-Fiat

    Qualcuno ritiene che l’acquisizione di Opel da parte di Fiat cominci a segnare il passo, ma così non è.

    Secondo fonti attendibili infatti parrebbe che entro questa settimana il governo tedesco, con a capo la cancelliera Angela Merkel, sceglierà il partner ritenuto più valido per Opel.

    E nell’ultimo giro di tavoli delle trattative, il premier tedesco vuole incontrare tutti i maggiori contendenti della Casa tedesca, compreso il ministro russo che sta caldeggiando l’iniziativa per conto dell’azienda da lui rappresentata, così come si prevede un altro incontro con i rappresentanti del gruppo austro-canadese Magna; in ultimo un incontro della Merkel avverrà con i vertici del Lingotto, Marchionne in testa.

    Tutte le offerte, secondo la cancelliera, si sono rivelate insufficienti e a quanto sembrerebbe non scongiurerebbero i tagli previsti per il personale che da più parti si credevano quasi del tutto scongiurati. C’è da aggiungere che in un intervento dell’Amministratore Delegato Sergio Marchionne, lo stesso si è sorpreso apprendendo dagli Organi di Stampa che avrebbe previsto tagli per oltre 12 mila lavoratori quando le peggiori stime indicano in meno di 9.000 esuberi nel caso la trattativa venisse conclusa.

    Da parte del Governo tedesco, come si apprende dal portavoce del governo tedesco Ulrich Wilhelm, l’unico motivo che avrebbe indotto il premier ad acconsentire la trattativa è dovuto alla necessità di affrancare Opel dal colosso General Motors ed evitare che nel fallimento finisse anche la Casa tedesca; ed in questo succedersi di informazioni provenienti da più parti, sembrerebbe che, sempre secondo il portavoce del Governo tedesco, ‘La Fiat e il gruppo austro-canadese Magna ‘hanno presentato i piani piu’ complessi per l’acquisizione della Opel, ha spiegato il portavoce del governo tedesco.

    345

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FiatMercato AutoMondo autoOpelSergio Marchionne Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI