ACI e Legambiente, impegno comune per la mobilità sostenibile

ACI e Legambiente, impegno comune per la mobilità sostenibile

La mobilità sostenibile è il tema trattato da ACI e Legambiente nel documento "La mobilità per tutti nella città di domani" presentato congiuntamente a Roma

da in Aci, Curiosità Auto
Ultimo aggiornamento:

    traffico inquinamento

    ACI e Legambiente hanno presentato una serie di proposte congiunte in favore della mobilità sostenibile. Il documento intitolato “La mobilità per tutti nella città di domani” è stato presentato a Roma presso la sede dell’Automobile Club d’Italia al termine della settimana europea della mobilità sostenibile. Presenti all’evento importanti rappresentanti della politica e delle imprese. Per entrambe le associazioni è necessario muoversi diversamente e l’elemento fondamentale è l’istituzione di una figura di coordinamento nazionale.

    «Stiamo perdendo di vista la mobilità per tutti, sicura e sostenibile dal punto di vista sociale, economico e ambientale – hanno affermato Enrico Gelpi, presidente dell’ACI, e Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente – Pesa il flop delle politiche finora adottate dai sindaci.

    La gestione dell’attuale sistema di mobilità urbana è da azzerare: serve un coordinamento nazionale della mobilità che stabilisca provvedimenti omogenei e vincolanti per i Comuni».

    Targhe alterne, blocco dei veicoli più inquinanti, domeniche a piedi, riduzione della velocità: tutte queste iniziative sono state duramente contestate perché penalizzerebbero i cittadini più che risolvere i problemi legati alla mobilità sostenibile.

    «Nel tentativo di diminuire i livelli di traffico e di inquinamento – hanno aggiunto i due dirigenti – i Comuni hanno messo in campo fino ad oggi una serie disorganizzata di provvedimenti che ha creato solo confusione tra i cittadini. Raramente si sono curati di verificare l’efficacia delle strategie intraprese in termini di riduzione degli inquinanti, di miglioramento dell’efficienza del trasporto pubblico o di maggiore fluidità del traffico».

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AciCuriosità Auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI