Alcoguard di Volvo: se sei ubriaco ti lascia a piedi

da , il

    L'alcoguard

    Magari esistesse un sistema che prima di reprimere, prevenisse e, nello specifico, evitasse che la gente si mettesse in auto a condurre un mezzo, in stato di semi o totale ubriachezza, fatto questo che incide, pesantemente, sull?incolumità di se stessi e degli altri.

    Eppure, un pizzico di ottimismo, anche in questo senso, non manca, almeno da quando esiste Alcoguard, sperimentato e messo in atto da Volvo, nota per essere all?avanguardia da sempre, nello studio e progettazione di tutti quegli accorgimenti atti a salvaguardare la sicurezza in auto.

    Alcoguard,funziona in modo semplice e si mette in azione ancor prima di mettere in moto l?auto, dopo che il conducente ha effettuato, egli stesso, una prova dell?alcol, del tipo impiegato dalle Forze dell?Ordine. Soffiando nella cannula, un sistema rileva, immediatamente, la quantità di alcol nel sangue del conducente e trasmette il tutto ad apposita apparecchiatura di rilevamento che consente o esclude l?accensione dell?auto rilevando in appositi led lo stato di vigilanza del conducente mediante dei colori, verde, se l?autista è sobrio e, dunque, l?auto si mette in moto; rosso, se l?autista ha una quantità di alcol nel sangue fuori dai limiti consentiti, fatto che escluderà l?accensione del motore dell? auto.

    Insomma, un metodo pratico che eviterà i disastri di una guida sotto l?effetto dell?alcol, al punto che, la Volvo, porrà in vendita, fin da quest?anno, le prime vetture che usufruiranno del sistema.