Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2015: Giulietta e MiTo le protagoniste [FOTO]

Alfa Romeo presenta al Salone di Ginevra 2015 la Mito Racer, la 4C Spider in anteprima europea e la Giulietta Collezione. Tutte le foto e i dettagli.

da , il

    Con il Salone di Ginevra 2015 ormai iniziato è tempo di parlare di novità in casa Alfa Romeo, perché il brand del biscione vuole fare il colpaccio calando un tris di inediti decisamente concorrenziale e che porta una ventata di novità in tutto il listino. Punta in alto, insomma, il brand di Arese: vediamo perché, con tutte le novità esposte al Salone Ginevrino.

    Alfa Romeo MiTo Racer

    La piccola di casa si rifà il look con un allestimento dedicato e battezzato “Racer”. I particolari che contraddistinguono la MiTo Racer sono i cerchi bruniti da 17 pollici, i quali vengono richiamati sia dalle calotte degli specchietti sia dalla livrea a scacchi sul tetto sia dagli inserti all’interno dell’abitacolo. Nuove sono anche le cromature delle maniglie, dei fari e della cornice dei finestrini, mentre sul piano motorizzazioni le opzioni restano le solite già presenti a listino, dal 1.4 78 cavalli fino al più prestazionale da 140 cavalli.

    Alfa Romeo Giulietta Collezione

    Il cliente che andrà a scegliere l’Alfa Romeo Giulietta Collezione, nuovo allestimento per la compatta di segmento C, intende optare per un modello top di gamma. In questa variante saranno offerti di serie particolari di carrozzeria neri come le calotte degli specchietti (il tetto nero, invece, sarà optional), richiamati in toto dal colore della selleria. Non possono mancare cerchi da 17 pollici, misura di “rappresentanza”, mentre l’abitacolo sgoffia il sistema multimediale UConnect con display da 5 pollici. Debutto poi del motore diesel JTDM da 1.6 litri e 120 cavalli, che si andrà ad aggiungere alle motorizzazioni già presenti.

    Alfa Romeo 4C Spider

    Amanti della scampagnate a cielo aperto, al Salone di Ginevra 2015 l’Alfa Romeo porterà sotto gli occhi dei presenti la 4C Spider in anteprima europea. Beh, considerando il suo motore da 240 cavalli, il peso piuma e la dinamica di guida da purista forse è da suggerire di più agli appassionati dei track days, ma di certo la cura maggiore dell’abitacolo rispetto alla versione coupè le permette di conquistare una fetta di clientela più ampia, purchè abbiano 60.403 euro da spendere……tasse escluse.