Alfa Romeo è già una Diva il suo coupè

Alfa Romeo è già una Diva il suo coupè
da in Alfa Romeo, Alfa Romeo Spider, Auto nuove, Auto sportive
Ultimo aggiornamento:

    Si può progettare e costruire un’auto dalle prestazioni elevatissime e dal temperamento sportivo, come solo in un coupè di classe si può fare e in quest’impresa è riuscita Alfa Romeo con la sua Diva By Sbarro.

    Ma Diva è anche l’espressione pratica di come si può progettare una vettura ad alti livelli concependola nel pieno rispetto dell’ambiente anche in fatto di risparmio energetico, i segreti sono tanti, ma uno ci pare più importante, il peso limitato e il rapporto peso/potenza ottimale.

    Nata negli studi di svariate scuole di design, quale logica prosecuzione della concept 8C competizione, già presentata al concorso d’eleganza a Villa D’Este, Diva, è stata voluta appositamente contraddistinta da uno stile vagamente retrò, con un frontale aggressivo e con delle forme complessive muscolose ma agili al contempo che non tradiscono quella personalità che è nel DNA della Casa del Biscione.

    Alta al punto giusto, adattissima per l’impiego stradale, Diva, si distingue da vetture appartenenti allo stesso segmento, per la ottima tenuta di strada e l’assetto, ciò è il risultato di un grande lavoro operato anche sulla carrozzeria, ecco spiegato il motivo delle fiancate larghe e dell’adozione di sofisticate sospensioni a quadrilatero che garantiscono ai passeggeri quel confort spesso difficile in auto del genere.

    Lo spazio interno, arricchito da accorgimenti atti a far viaggiare al meglio gli occupanti, nonostante parliamo di una sportiva sotto i 4 metri di lunghezza, è il risultato di una progettazione intensiva anche al computer, oltre che essere frutto dell’esperienza dei progettisti anche nel rendere il lavoro del guidatore quanto più leggero possibile, si guardi la strumentazione di facile lettura e intuizione facilmente raggiungibili in ogni condizione, grazie ai comandi ergonomici.

    Per quanto riguarda invece il propulsore, su questo non v’è nessuna novità di rilievo, su Diva ritroviamo il già noto 6 cilindri Alfa utilizzato su GTA, posto in posizione centrale-trasversale dietro l’abitacolo, con ingombri limitati e facilmente raggiungibile in caso di guasti.

    Bella, ma soprattutto robusta, la carrozzeria della Diva dove tutto è geometricamente perfetto e partecipa alla massima efficienza dell’auto in un riuscito mix fra potenza e sicurezza, fra affidabilità e confort, brillantezza di guida e bassi consumi e tanto, ma tanto rispetto per l’ambiente che ci circonda.

    395

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alfa RomeoAlfa Romeo SpiderAuto nuoveAuto sportive
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI