Alfa Romeo Giulia Coupé 2018: la versione 2 porte sarà il prossimo modello del Biscione? [FOTO]

Alfa Romeo Giulia Coupé 2018 con un prezzo simile a quello della berlina potrebbe rappresentare un'alternativa interessante per chi cerca più sportività.

da , il

    Alfa Romeo Giulia Coupé 2018: la versione 2 porte sarà il prossimo modello del Biscione? Un ampliamento della famiglia Alfa Romeo Giulia con un’inedita variante con due porte in meno ed un look ancora più sportivo sembra essere una proposta verosimile. Lo stile rimarrebbe abbastanza fedele a quello della berlina, ma con qualche differenza a livello di paraurti. Seguirebbe, insomma, la stessa formula tanto cara ai brand premium tedeschi, che ci hanno abituato a vedere sul mercato delle coupé tre volumi derivate dalle berline di segmento D (si pensi alla BMW Serie 4 o alla Mercedes Classe C Coupé). Alcuni render ne hanno immaginato l’aspetto ed abbiamo raccolto alcuni dei più interessanti all’interno della nostra fotogallery.

    L’attenzione attorno al rilancio del marchio Alfa Romeo è davvero alta. Tutto è cominciato un paio di anni fa, quando il management FCA ha annunciato che ci sarebbe stato un intenso piano di rilancio del marchio del Biscione. Da allora abbiamo visto l’arrivo della Giulia Quadrifoglio, della Giulia nelle versioni normali, del SUV Alfa Romeo Stelvio e (tra pochi mesi) della Stelvio Quadrifoglio. Cosa arriverà dopo? Al momento nessuno lo sa ancora e non ci sono conferme ufficiali da parte della Casa.

    Si è parlato di SUV di segmento E (rivale di BMW X5 e Mercedes GLE), di un SUV di segmento C (per competere con BMW X1 ed Audi Q3) e, negli ultimi giorni, anche di una possibile Giulia Coupé. Ovviamente quest’ultima sarebbe un modello più di nicchia rispetto alle sport utility, ma sarebbe realizzabile anche con investimenti ridotti, perchè richiederebbe solo modifiche minori al corpo vettura della Giulia berlina.

    Un’eventuale Alfa Romeo Giulia Coupé avrebbe motori identici a quelli della berlina, probabilmente solo nelle varianti più prestazionali. Questo significa che non dobbiamo aspettarci il 2.2 turbodiesel da 150 CV, ad esempio. Scontata, però, sarebbe la versione Quadrifoglio 2.9 V6 biturbo da 510 cavalli.

    Una coupé manca dai listini Alfa Romeo già da diversi anni oramai e sarebbe una vettura interessante per i vari mercati globali in cui le vetture della Casa vengono vendute.