Salone di Parigi 2016

Alfa Romeo Giulia Sportwagon 2016: render ed anticipazioni sulla media del Biscione

Alfa Romeo Giulia Sportwagon 2016: render ed anticipazioni sulla media del Biscione
da in Alfa Romeo, Alfa Romeo Giulia, Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2016, Auto nuove, Berline, Rendering Auto, SW Station Wagon
Ultimo aggiornamento: Martedì 29/03/2016 15:50

    Alfa Romeo Giulia Sportwagon rendering by LACO Design_01

    Alfa Romeo Giulia Sportwagon 2016. E’una delle auto più attese degli ultimi mesi, l’abbiamo vista per la prima volta nel Giugno del 2015 nella sua versione più pompata, quella Quadrifolgio Rosso da 510 cavalli e versione sedan che ha fatto impazzire di gioia tutti gli amanti del marchio del Biscione. Oggi siamo vicinissimi alla commercializzazione ufficiale, perché a partire da Aprile l’Alfa Romeo Giulia, la berlina del rilancio, quella vettura a trazione posteriore pronta a dar battaglia alle premium tedesche, sarà ordinabile. Ma siccome l’euforia e l’eccitazione verso questo modello non tende ad arrestarsi, anzi, sul web comincia ad impazzare anche nuove declinazioni della Giulia a partire dall’ultimo rendering che la ritrae in versione Sportwagon.

    Alfa Romeo Giulia Sportwagon rendering by LACO Design_02

    Le familiari oggi ricoprono una grande fetta di mercato, sarebbe un peccato per i vertici Alfa Romeo non pensare alla realizzazione di una station wagon LACO Design ha firmato due immagini della possibile wagon sportiva legata alla nuova Giulia, e si nota come il frontale non abbia subito grandi modifiche rispetto alla versione già conosciuta della berlina. Il frontale è come sempre grintoso, i grippi ottici filanti, arricchiti da luci diurne LED dal disegno affilato, lo scudo a vista privo di listelli e le generose prese d’aria nella zona bassa, mostrano come la vera natura del marchio sia la sportività, rimarcata anche dai cerchi in lega associati al modello e l’impostazione aerodinamica degli specchi laterali. Le caratteristiche cominciano a cambiare quando ci si sposta verso il posteriore, con un tetto leggermente spiovente e chiuso da uno spoiler, che svetta sul lunotto posteriore, abbastanza ampio e sviluppato orizzontalmente. I gruppi ottici sembrano i medesimi visti sulla berlina, così come per gli scarichi. Parlando di motorizzazioni è facile pensare che per la versione station wagon non venga proposta una Quadrifoglio Verde, ma solamente “Giulia”, “Super” e altri due indirizzate alla clientela Business, equipaggiate con le diverse motorizzazioni a benzina e diesel che partono da 150 cavalli e forniscono la loro spinta alle ruote posteriori, associate a un cambio manuale sei rapporti o un automatico otto rapporti. Per il comparto tecnologico non dovrebbe mancare il Connect 3D Nav da 8,8 pollici e accorgimenti tecnici tipo delle sospensioni attive, l’Integrated Brake System (IBS) che consente di ridurre gli spazi di frenata e un peculiare equilibrio delle masse.

    Alfa Romeo Giulia Sportwagon 2014 render

    In quanto a design l’Alfa Romeo Giulia Sportwagon non ha ancora una proposta di stile definitiva e quindi ci sono vari appassionati che si sono sbizzarriti a fare le proprie proposte di stile. Di recente sono anche apparsi in rete questi render della Alfa Romeo Giulia Sportwagon 2016 che hanno tutto l’aspetto di essere dei bozzetti ufficiali. Logicamente non ci sono nè conferme nè smentite in merito. Voi che dite, vi piacciono? Preferivate gli ultimi render della Alfa Giulia in versione berlina?

    Alfa Romeo Giulia Sportwagon 2014 rendering

    636

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI