Alfa Romeo Mito: le immagini definitive

Alfa Romeo Mito: le immagini definitive sono qua davanti ai nostri sguardi e convincono eccome, la piccola-media di Casa Alfa non ha deluso le aspettative, presentandosi al meglio, alla stregua di come tutti immaginavamo

da , il

    Alfa Romeo Mito

    E? arrivata, eccola qua, la fiammante Alfa Romeo Mito che impareremo a conoscere meglio a partire dal prossimo mese di luglio e che collocheremo in un segmento molto interessante; quello delle medie utilitarie di prestigio, la Mini è avvisata!

    Interessanti le dimensioni, poco più di 4 metri di lunghezza e 1,72 di larghezza e, in fatto di altezza siamo nell?ordine di poco meno di un metro e mezzo, così come sono davvero interessanti i prezzi, visto che si parte da circa 15.000 euro, dunque, veramente adatta ad un pubblico giovane che non può o non vuole svenarsi per una sportiva.

    Gli elementi Alfa ci sono tutti, si guardi allo scudetto anteriore, alla forma aggressiva, all?aspetto muscoloso che incute rispetto e amplifica al massimo la sportività, così come a sottolineare queste doti pensano le tre porte, così come, quell?area di languidezza che pervade la vettura, è sottolineata dal profilo dei gruppi ottici e dall?andamento della parte posteriore dell?auto, non mancano, infine, i richiami che avvicinano la vettura alla 8C Competizione e questo non guasta di certo.

    Come ormai ben sappiamo, la Mito deriva dal pianale della Fiat Grande Punto, pur con le opportune modifiche così come non mancheranno quegli accorgimenti atti a migliorare la tenuta di strada e la piacevolezza di guida oltre che la sicurezza, si pensi all?adozione dell?ESP.

    Interessanti i motori, sia quello a benzina che quello diesel entrambi turbo con potenze che partono da 90 cavalli fino a 155 presto affiancato da un propulsore che riuscirà a giungere ad una potenza addirittura di 200 cavalli turbo a benzina. Diverse le opportunità estese alla clientela atte a dar loro l?opportunità di personalizzare a proprio piacimento la Mito. Vettura con la quale l?Alfa Romeo sembra davvero fatto centro.