Alfa Romeo Mito, niente è certo come il cambiamento

Alfa Romeo Mito, niente è certo come il cambiamento

Alfa Romeo MiTo è protagonista di un nuovo spot dal tema "Nulla è così certo come il cambiamento"

da in Alfa Romeo, Alfa Romeo Mito
Ultimo aggiornamento:

    alfa romeo mito spot coda

    Alfa Romeo ha presentato la nuova campagna pubblicitaria dedicata alla Alfa Romeo MiTo, la sua dinamica auto compatta. Il nuovo tema della promozione MiTo è “Nulla è più certo del cambiamento”, riprendendo una nota frase di Bob Dylan («Nothing is so stable as change»). La colonna sonora dello spot è il brano Graciosa di Moby, che succede al collega Bob Sinclar protagonista della precedente campagna promozionale della Alfa MiTo. Studiato dall’agenzia Armando Testa lo spot è stato girato da Luca Maroni in Spagna e realizzato da Akita.

    «L’idea cui si ispira il nuovo spot è la costante ricerca della propria individualità – spiega la casa costruttrice in una nota – il desiderio di libertà e cambiamento. In un montaggio serrato si susseguono immagini evocative che richiamano il fascino dell’auto e il piacere di guida che riesce a dare: “Il tuo cuore esploderà, nulla potrà fermarti. Quando l’adrenalina entrerà in circolo sarà un nuovo inizio”».


    alfa romeo mito spot retro
    Per lo spot è stata scelta la versione Alfa Romeo MiTo Quadrifoglio Verde, la più sportiva e dinamica della gamma. Si tratta di un’auto compatta dotata di motore 1.4 MultiAir turbo da 170 cv e di sistema Alfa Active Suspension. Questo dispositivo permette tre diversi settaggi di guida attraverso la tecnologia Alfa DNA: Dynamic, Natural e All Weather.

    alfa romeo mito spot scena
    Parlando dell’Alfa Romeo MiTo in allestimento Quadrifoglio Verde la casa costruttrice racconta: «E’ un simbolo leggendario che negli anni ha identificato alcune tra le più sportive realizzazioni firmate Alfa Romeo, che di recente si è rinnovata con originali e distintivi elementi estetici, oltre a contenuti di grande interesse nel campo del comfort».

    385

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alfa RomeoAlfa Romeo Mito
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI