Alfa Romeo, nuove informazioni sul piano di sviluppo

Alfa Romeo ha annunciato il piano per il rilancio della casa automobilistica del Biscione

da , il

    alfa romeo piano sviluppo

    Alfa Romeo ha comunicato il piano previsto da Fiat per il rilancio della casa automobilistica del Biscione e per tentare di rendere il marchio Premium. Il programma è stato reso noto con l’annuncio del debutto, nel corso del 2013, di un nuovo motore 1.8 litri turbo da 300 cavalli che è stato progettato per la gamma dell’azienda. Il primo anno importante per Alfa Romeo non sarà il 2012, ma quello successivo: nel corso del 2013, infatti, il brand mostrerà la nuova generazione dell’utilitaria di segmento B MiTo, che sarà proposta anche in versione a cinque porte.

    Per questo motivo non dovrebbe esserci un restyling della city car. Durante lo stesso anno inizieranno le vendite anche del primo Suv della casa automobilistica, che è stato sviluppato su una piattaforma Jeep, e anche della Alfa Romeo 4C, la sportiva compatta che è stata realizzata in collaborazione con Dallara e con Abarth che ne realizzerà una propria versione spyder. In seguito durante il 2014, saranno mostrare anche la nuova ammiraglia di segmento E, il nuovo modello di segmento D sia berlina che station wagon, Alfa Romeo Giulia, la nuova Alfa Romeo Spyder e la versione restyling di Alfa Romeo Giulietta.

    Con tutti questi modelli e con il ritorno negli Usa, che dovrebbe avvenire nel corso dell’anno 2013, anche se non è ancora ufficiale, la casa automobilistica Alfa Romeo vuole puntare a vendere 400.000 veicoli all’anno. Un programma di spessore per raggiungere importanti obiettivi di mercato. La casa automobilistica italiana deve però riuscire a superare il 2012 con buoni risultati, anno nel quale non è previsto nulla di nuovo.