Alfa Romeo suv, il rendering non rende giustizia al marchio

Alfa Romeo avrà un suv in gamma nel 2016

da , il

    Alfa Romeo Suv 2016, ricostruzione

    Dopo tante attese, l’Alfa Romeo suv si farà. Non la vedremo prima del 2016 su strada, data che lascia spazio per una presentazione in veste di concept al Salone di Ginevra del prossimo anno e dovrà contribuire al piano di rilancio del marchio, ambizioso progetto di Sergio Marchionne che verrà esposto il prossimo 6 maggio. Queste sono certezze. Poi ci sono le speculazioni, le ipotesi, le ricostruzioni. Quella prodotta dai colleghi di Omniauto a dire il vero non lascia troppo convinti. Anzitutto perché si resta ancora nel solco stilistico della Giulietta, mentre ad Arese avrebbero bisogno di un deciso taglio con il passato e un rinnovamento generale del look.

    Pensare di rilanciare il marchio proponendo temi di design triti e ritriti non è la strada vincente. Tanto più se questi “abiti” dovranno sposarsi con le motorizzazioni più pregiate, come il turbodiesel 3 litri V6 da 250 cavalli e l’unità biturbo made in Maserati, tremila da oltre 300 cavalli. Dov’è allora quell’idea di fare un brand tutto concentrato sull’alto di gamma? Nascerà sul pianale della Jeep Cherokee, (futuristico suv recentemente lanciato in Italia) e verrà prodotta nello stabilimento di Cassino. Sarà il modello giusto per far breccia questo crossover? A dire il vero è un rendering fortemente lacunoso per quanto riguarda la fiancata, anonima e priva dell’emozione che deve scatenare un’Alfa Romeo. Anche il frontale non propone nulla di nuovo, anzi…

    La ricetta vincente per fare un’Alfa grande e competitiva l’ha tracciata la 4C. Dovranno essere modelli che muovono l’anima, sprizzano stile e sportività da tutti i pori. Ecco, speriamo la ricostruzione resti tale e per il futuro ci aspetti tutt’alto suv. Lo merita la storia del Biscione.

    Fabiano Polimeni

    Da Kamal ai test su pianale Giulietta

    È dal lontano 2003 che si continua a parlare incessantemente del SUV Alfa Romeo. Dieci anni fa era stata svelata la concept car Alfa Romeo Kamal, che aveva fatto sognare tanti appassionati, ma che poi non avrebbe mai visto i listini a causa della sua piattaforma troppo vecchia ed inadeguata alle nuove normative in termini di sicurezza (era realizzata sul pianale della 147). Per motivi di ristrettezze economiche, in questi ultimi anni non si è mai fatta la sport utility del Biscione, ma sembra che stando ai nuovi piani di rilancio del marchio Alfa ci sia questo tanto atteso modello. Il pianale in questo caso sarebbe quello della rinnovata Jeep Cherokee, che di recente è stata svelata nelle prime immagini ufficiali. Il progetto sembra anche essere in una fase abbastanza avviata del suo sviluppo, come ci testimoniano queste inedite foto spia scattate in Austria.

    L’estetica del muletto è ancora posticcia, con buona parte del corpo vettura derivato da quello dell’Alfa Romeo Giulietta. Il frontale mostra evidenti camuffature che di certo non ci lasciano intravedere alcuna soluzione stilistica. Dietro al telo di copertura del frontale possiamo intravedere esclisivamente la tipica mascherina Jeep a sette elementi verticali, ulteriore testimonianza della parentela meccanica tra le due vetture. In queste immagini spia, il SUV Alfa Romeo si fa ammirare per la prima volta anche negli interni, che però, anche in questo caso, risultano ancora quasi identici a quelli della Giulietta, eccezion fatta per il tunnel centrale, più grande ed imponente che quello della berlina di segmento C.

    Il modello definitivo avrà uno stile ovviamente ben diverso da quello del prototipo che possiamo vedere nelle foto spia, forse ispirato alla concept car Kamal. Le motorizzazioni includeranno probabilmente il MultiAir da 1.4 litri turbo ed il 1.750 cc sovralimentato, per quanto riguarda i benzina, ed il turbodiesel da 2.0 litri JTDm per l’offerta dei propulsori a gasolio. Non è da escludere anche la presenza del 3.0 V6 Multijet, derivato da quello del Grand Cherokee. I cambi saranno manuali o automatici: in quest’ultimo caso potremmo trovare il doppia frizione Alfa TCT.

    L’arrivo sul mercato è previsto tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015: non ci resta che attendere ulteriori informazioni in merito. Stay tuned!