NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Anche Volkswagen taglia posti di lavoro

Anche Volkswagen taglia posti di lavoro
da in Mondo auto, Volkswagen
Ultimo aggiornamento:

    Volkswagen

    Volkswagen ha annunciato un sostanzioso piano di ristrutturazione dell’azienda, come già attuato da General Motors. Il paragone tra i due colossi, però si ferma qui. Perchè mentre il gruppo americano non passa certo un momento roseo, Volkswagen ha chiuso il 2005 con un utile netto di 1,12 miliardi, in aumento rispetto ai 716 milioni del 2004 e ampiamente superiore alle previsioni degli analisti che erano intorno agli 873 milioni.

    Le vendite, infatti, sono migliorate nettamente contando 95,26 miliardi di esemplari immatricolati nel 2005 che significano una sostanziosa crescita rispetto agli 88,96 miliardi del 2004. Anche il dividendo è migliorato, passando da 1,05 Euro di due anni fa a 1,15 Euro di quello recentemente conclusosi. Anche il profitto operativo è cresciuto di uno strepitoso 54,3% fino a giungere, nel 2005, a quota 3,143 miliardi.

    Nonostante tutto ciò, il gruppo Volkswagen ha intrapreso una profonda ristrutturazione del gruppo che coinvolgerà “direttamente e indirettamente” circa 20mila dipendenti, nel corso di tre anni. Dai dati appena visti, però, non si spiega il motivo di questi pesanti tagli di personale. La causa, infatti, è, probabilmente, imputabile alla competitività del mercato e alla paura che le aziende cinesi e indiane incutono grazie a costi di produzione molto contenuti.

    207

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo autoVolkswagen
    PIÙ POPOLARI