Aptera: l’elettrica dalle forme aerospaziali

Parliamo di una biposto con caratteristiche che oggi l’avvicinano di più ad un’auto che ad un mezzo aerospaziale; parliamo di una vettura elettrica plug-in che vedremo nel mercato californiano a prezzi non proprio popolari, da 17 a 30 mila euro e che vedremo sul mercato il prossimo 2011

da , il

    Aptera

    Due ruote anteriori ed una posteriore, un design che sembra più ascrivibile ad un aereo piuttosto che ad un?auto con una aerodinamica di CX 0,11; parliamo di Aptera che si presenta in una versione inedita, la 2E.

    Parliamo di una biposto con caratteristiche che oggi l?avvicinano di più ad un?auto che ad un mezzo aerospaziale; parliamo di una vettura elettrica plug-in che vedremo nel mercato californiano a prezzi non proprio popolari, da 17 a 30 mila euro e che vedremo sul mercato il prossimo 2011 ed un abitacolo ascrivibile a quello di una moderna utilitaria, anzi, addirittura il bagagliaio è grande quanto quello di una berlina, quasi 700 litri di capienza con tutti i conforts di bordo.

    La vettura pesa quasi 700 chilogrammi e, grazie a batterie da 13 kWh raggiunge un?autonomia di 160 chilometri; per poterla acquistare c?è da aspettare quasi un anno! Pazienza, attenderemo con rassegnazione!