Area C Milano: dal 19 marzo scattano le multe per chi non è in regola

Il Comune di Milano multerà da oggi chi è entrato nell’Area C senza essersi ancora messo in regola

da , il

    area c milano multe

    Da oggi il Comune di Milano multerà chi è entrato nell’Area C senza essersi ancora messo in regola. Il periodo per farlo era quello compreso tra il 16 gennaio, giorno di avvio della congestion charge che ha preso il posto di Ecopass, e il 16 marzo. Palazzo Marino aveva predisposto un periodo di tolleranza di due mesi per permettere a tutti di comprendere il meccanismo del nuovo ticket. Ma ci sono migliaia di automobilisti non risultano in regola con i pagamenti per l’accesso nella Cerchia dei Bastioni.

    Con Area C pagano tutti i mezzi, indipendentemente dalla categoria Euro di appartenenza. La tariffa è di 5 euro al giorno. I residenti hanno invece un carnet di 40 bonus giornalieri, una volta finiti pagano la tariffa scontata di 2 euro al giorno. I mezzi commerciali possono scegliere se pagare l’ingresso a 3 euro oppure quello con 2 ore di sosta comprese a 5 euro. Il ticket permette anche di entrare e uscire dalla pay zone un numero illimitato di volte durante la giornata pagando il giorno seguente all’ingresso.

    Hanno accesso all’Area C pagando il ticket i mezzi a benzina Euro 1, 2, 3, 4 e 5 e quelli a gasolio Euro 3 con filtro antiparticolato, Euro 4 e 5. Esclusi i mezzi a benzina non catalizzati Euro 0 e i diesel fino alla categoria Euro 3 senza filtro antiparticolato. Per i soli residenti è ammesso l’ingresso nell’Area C con i diesel Euro 3 senza filtro, fino al 31 dicembre.

    Le auto elettriche entrano senza pagare nell’Area C. Quelli ibridi e bi-fuel a benzina-Gpl e benzina-metano hanno una deroga per entrare fino al 31 dicembre, poi dovranno pagare il ticket. I titolari di pass per disabili sono esentati, così come chi è sottoposto a terapie salvavita negli ospedali del centro. Questi devono compilare il modulo che si può scaricare dal sito del comune e inviarlo compilato insieme alla documentazione sanitaria richiesta.

    Per saldare gli arretrati si può andare sull’apposito sito www.areac.it dove è possibile saldare gli ingressi con carta di credito, acquistare i carnet di ingressi multipli, sia da 30 che da 60 euro e registrarsi come residenti. Possibile anche usare i tagliandi cartacei che si vendono nelle edicole e nelle rivendite Atm. Queste sono attivabili sempre sul sito www.areac.it, al 800437437 o inviando un sms al 3399940437 con il numero del pin che è stampato sotto una pellicola da grattare, seguito dal punto e dalla targa del veicolo.

    Possibile anche avere l’addebito su conto corrente Rid: scaricando ilo modulo dal sito www.areac.it e inviandolo compilato al numero di fax del Comune di Milano 02.88443333 o all’indirizzo MTA.ridAreaC@comune.milano.it. Chi è titolare di Telepass può andare all’area clienti sul sito www.telepass.it e autorizzare il pagamento dell’Area C, ogni ingresso verrà addebitato sul conto.

    I residenti invece oltre a registrarsi sul sito possono farlo anche presso gli uffici dedicati all’ex Cobianchi, in piazza Duomo 19/A, che sono aperti dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 16.30. Il ticket si può pagare anche agli sportelli bancomat di Intesa San Paolo e nei parcometri. Sistemi che valgono per l’attivazione del ticket e non per saldare gli ingressi arretrati. Per saperne di più qui è possibile trovare ulteriori informazioni.