Salone di Parigi 2016

Assicurazione Auto: forti sconti sulla RC Auto per i giovani

Assicurazione Auto: forti sconti sulla RC Auto per i giovani
da in Assicurazione auto, Codice della strada, Sicurezza Stradale
Ultimo aggiornamento:

    Sicurezza Stradale

    Un’occhiata finalmente un po’ più benevola alla categoria di assicurati da sempre più penalizzati, i giovani, soprattutto quelli che hanno un’età compresa fra i 18 ed i 26 anni per i quali, Ania, Polizia Stradale e Associazioni dei Consumatori rivolgono un appello alla prudenza ed al rispetto delle norme del Codice della Strada ed in generale alla sicurezza stradale, insomma, in una parola li si esorta alla prudenza e per premiarli, qualora lo facciano, tali utenti godranno di una polizza speciale che prevede forti sconti sulla RC Auto.

    Tale beneficio va sotto il nome di “Patto per i Giovani” nella stesura del quale si sono unite anche altre sigle relative alle Associazioni dei Consumatori, Adiconsum, Aduc, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.

    Insomma un programma ambito quello che vede riuniti sotto la stessa egida diversi organismi pubblici e privati nel tentativo, speriamo utile, di ridurre drasticamente le morti da incidenti stradali atteso che, ahinoi, sono proprio i giovani più di altri a cadere vittima di queste reiterate tragedie il che significa, soprattutto, l’altissimo tributo in sangue di tanti ragazzi, da una parte e, dall’altra, il sicuramente meno importante, tuttavia pure degno di nota, aumento delle tariffe RC-Auto che finisce col riverberarsi proprio sulle tariffe applicate ai giovani.

    Gli impegni contrattuali che la polizza richiede ai giovani automobilisti, l’obbligo di conservare il pieno punteggio della patente o l’aver frequentato corsi di guida sicura ovvero l’istallazione di un apparato satellitare per il controllo sull’uso del veicolo, nonché l’impegno ad evitare i comportamenti più a rischio (superamento dei limiti di velocità, superamento dei limiti alcolemici consentiti, etc.) accertabili in occasione di eventuali incidenti provocati dal giovane assicurato.

    “È il primo segnale importante che va nella direzione richiesta dalle associazioni – commenta Antonio Longo, Presidente del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) – I giovani pagano troppo per la prima polizza (che in molte città supera i 2.000 euro) e ciò favorisce il proliferare di polizze fasulle o l’intestazione del veicolo al genitore o altro congiunto.

    Naturalmente a questo sconto deve corrispondere un comportamento virtuoso e prudente dei ragazzi e per questo è importante l’opera di sensibilizzazione e informazione che anche le associazioni dei consumatori svolgono”. “Questa offerta – aggiunge il Presidente del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) – però non basta. Come già ha chiesto la scorsa settimana l’ISVAP, ci sono i margini per ulteriori riduzioni non solo delle polizze per i giovani ma di tutta l’RCA, almeno del 5-10%”.

    573

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Assicurazione autoCodice della stradaSicurezza Stradale Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI