Motor Show Bologna 2016

Assicurazione Auto: nuova stangata in arrivo?

Assicurazione Auto: nuova stangata in arrivo?

A loro modo le Compagnie potrebbero aver risolto il problema delle minori immatricolazioni di auto, aumentando i premi e recuperando il perduto dato dal raffronto della raccolta premi fra un anno ed un altro

da in Assicurazione auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Assicurazione auto

    La crisi dell’auto potrebbe fare altre “ vittime “, gli assicurati stavolta, gravati da tariffe più “ salate “relativamente alle polizze RC Auto; motivo, il più basso numero di immatricolazioni e relativa minore raccolta premi.

    A loro modo le Compagnie potrebbero aver risolto il problema, aumentando i premi e recuperando il perduto dato dal raffronto della raccolta premi fra un anno ed un altro e poco importa se poi a pagare i minori guadagni delle Società di assicurazioni, tanto per cambiare, siamo sempre noi.

    “In un momento di grave crisi economica che colpisce tutti, consumatori ed imprese – osserva Massimiliano Dona, segretario generale UNC – non si può pensare di fare aumenti indiscriminati, che potrebbero superare anche il 10%. Per sei anni consecutivi le compagnie hanno avuto utili tecnici decisamente apprezzabili, che hanno raggiunto nel 2005 1,4 miliardi di euro.

    Ora la festa è finita ed è tempo di sacrifici”. “Domani – conclude Dona – la Commissione Industria del Senato riprenderà l’esame del DDL 1195. Sarebbe un fatto molto grave per i diritti dei consumatori se non fossero ritirati gli emendamenti 12.1 e 12.2, che annullano il diritto di recedere annualmente dal contratto in caso di durata poliennale della polizza e la possibilità per gli agenti di svolgere la propria attività per diverse compagnie: siamo certi che il Governo saprà tempestivamente porvi rimedio”.

    255

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Assicurazione autoMondo auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI