Salone di Parigi 2016

Assicurazione auto: scendono le tariffe

Assicurazione auto: scendono le tariffe

Una buona notizia da quando è in vigore la liberalizzazione delle tariffe RC Auto, calano i premi di assicurazione ma il gap strutturale è ancora troppo alto, come mostrano i diversi premi per singolo capoluogo di provincia

da in Assicurazione auto
Ultimo aggiornamento:

    Aosta

    Finalmente una buona notizia nel mondo dell’auto e in particolar modo in ambito ai costi dei premi assicurativi RC-Auto, secondo un’inchiesta del mensile Quattroruote, infatti, da quando è stata operata la liberalizzazione dei prezzi in Italia, le tariffe cominciano a scendere.

    Una situazione interessante considerato che il risparmio sui costi per i premi di assicurazione scendono mediamente del 4% e a beneficiarne di più sono le donne, ma il dato appare ancor più interessante se anzicchè basarci sul risparmio medio calcolato in tutta Italia ci rifacciamo ai singoli capoluoghi di provincia e qui apprendiamo che, rispetto al passato è possibile risparmiare anche l’8,8% .

    L’analisi dei costi assicurativi tiene conto anche le singole compagnie ed il loro comportamento in fatto di prezzi dislocate nelle diverse aree del Paese così, rifacendosi all’analisi effettuata da Quattroruote scopriamo che, ad esempio, si paga meno ad Aosta con la Quixa, visto che in questo caso un automobilista di 40 anni di età che abbia un’auto diesel di 1.600 cc. di cilindrata paga 168 euro. Purtroppo ben alta situazione accade al sud dove un 24 enne con un’auto di 1.900 cc. di cilindrata con la Zurich Connect in città come Caserta, Crotone, Foggia, Napoli, Reggio Calabria e Salerno, paga ben 4300 euro.


    Ma torniamo alle tariffe più convenienti, sono 642 e riguardano 107 capoluoghi di provincia così di seguito indicati: 19 non superano i 200 euro e sono quasi tutte al Nord (solo una, a Viterbo, è al Centro). Sul fronte opposto sono 34 le tariffe superiori a mille euro. Solo tre riguardano le città del Nord (Bologna, Rimini e La Spezia), 15 quelle del Centro e 16 quelle del Sud. Sempre limitandosi alla miglior tariffa disponibile per ciascun profilo, il calo più significativo è quello di cui ha beneficiato il profilo 2 (donna di 35 anni che assicura un’auto diesel 1.3 di cilindrata) a Olbia-Tempio (-35,2%). L’aumento più consistente, invece, è quello che ha colpito il profilo 4 (uomo di 24 anni con una vettura diesel 1.9 di cilindrata) a Reggio Calabria (+22,7%).

    363

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Assicurazione auto Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:19

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI