Motor Show Bologna 2016

Assicurazioni auto: comparate i prezzi delle diverse Compagnie

Assicurazioni auto: comparate i prezzi delle diverse Compagnie

Aumetano i prezzi dei premi delle polizze auto, ma per le Compagnie i prezzi aumentano in maniera ragionevole, di tutt'altro parere, Ministero del Tesoro, Antitrust e Associazioni Consumatori

da in Assicurazione auto, Incidenti Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    rc auto

    Hanno un bel da fare le Compagnie di assicurazioni per cercare in tutti i modi di giustificare gli aumenti dei premi in fatto di RC Auto, per le dirette interessate cresciute di quel tanto che basta per adeguarsi al tasso di inflazione ed invece, per il Ministero del Tesoro, per l‘Antitrust e le Associazioni dei Consumatori cresciute del 131% in 13 anni. Il risultato è che le famiglie italiane oggi spendono 130 euro in più ogni anno per assicurare la propria auto, dato tanto più reale se si pensa che la sola Istat ha calcolato che ogni famiglia italiana nel 2007 abbia speso mediamente circa 940 euro per ogni auto assicurata per la RC Auto.

    Per non contare che la stessa indagine quantifica aumenti dal 2009 al 2010 pari al 15% per il solo comparto auto fino al 22% per i ciclomotori e del 30% per i motocicli.

    Ma perchè questi aumenti così rilevanti, è su questo che si vuole fare piena luce anche considerando che con l’entrata in vigore del risarcimento diretto i prezzi si sarebbero dovuti calmierare. Alla luce di tutto ciò e per meglio destreggiarsi fra le diverse tariffe applicate dalle Compagnie, anche stavolta vi offriamo la possibilità di confrontare i diversi premi di 17 compagnie assicurative attraverso il sistema di comparazione di Supermoney.eu Il lavoro degli esperti stavolta è stato rivolto al costo di una polizza di un assicurato tipo che detenesse un’auto immatricolata a gennaio del 2010, una Citroen C3 Picasso 1.4 Exclusive Style, con antifurto elettronico e che percorra circa 10 mila chilometri all’anno ed abbia un valore di 18 mila euro. Ecco i risultati che emergono, tre dei quali sono presentati in questo articolo.

    La prima assicurazione auto in ordine di convenienza è Direct Line, l’assicurazione diretta che permette di scegliere una polizza su misura, compresa di garanzie accessorie quali kasko o cristalli. Il costo che il cliente dovrà corrispondere annualmente è pari 684 euro. La seconda assicurazione auto in ordine di convenienza è Zurich Connect che permette al contraente di stipulare una polizza con l’aiuto di un consulente personale che seguirà il cliente passo passo, nella scelta per esempio delle garanzie accessorie.

    L’importo che il cliente dovrà corrispondere annualmente è pari a 754 euro. la terza assicurazione auto in ordine di convenienza è Quixa che permette al cliente di risparmiare fino al 40% rispetto alle polizze tradizionali, con un premio di polizza calcolato su misura in base alle caratteristichedel veicolo e alle esigenze del guidatore. Il costo che il cliente dovrà corrispondere annualmente è pari a 829 euro. Le assicurazioni auto proposte sono indicative per il profilo creato. Confrontare le assicurazioni auto può essere un buon modo per risparmiare.

    ‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

    529

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Assicurazione autoIncidenti AutoMondo auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI