NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Assicurazioni auto: la scatola nera

Assicurazioni auto: la scatola nera

Si stanno diffondendo nel mercato delle assicurazioni le polizze a chilometraggio, che permettono di corrispondere un premio proporzionale alla distanza effettivamente percorsa, utilizzando una scatola nera per il conteggio dei chilometri

da in Assicurazione auto, Sistemi di sicurezza
Ultimo aggiornamento:

    CONTRASSEGNO

    Stanno facendo capolino, a piccoli passi, sul mercato delle assicurazioni auto le polizze “a chilometraggio“: sono soluzioni che permettono di corrispondere un premio proporzionale alla distanza effettivamente percorsa.

    Di solito la compagnia prevede il versamento di un premio base inclusivo di un numero di chilometri e a scadenza viene effettuato un conguaglio per la distanza percorsa in aumento rispetto a quanto previsto. Ma come stabilire i chilometri effettivamente percorsi? Semplice: la compagnia mette a disposizione la scatola nera.

    Essa che consente un risparmio corposo (fino al 50%) sulle garanzie incendio e furto in quanto consente di rintracciare il veicolo a mezzo satelliti, oltre ad abbattere mediamente del 10% il premio RCA in quanto la presenza del dispositivo permette una più agevole ricostruzione dei sinistri in cui è coinvolto il veicolo.

    Contropartite? A volte l’applicazione di un canone di utilizzo che si aggira attorno al 5% del premio RCA (vanificando in parte lo sconto), ma soprattutto OCCHIO… l’installazione dell’apparecchio è gratuita ma NON lo smontaggio (si aggira sulla cifra di 100euro)!!!

    Attenzione quindi a ponderare accuratamente tutti i costi anche se i chilometri percorsi sono 5000 all’anno!

    231

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Assicurazione autoSistemi di sicurezza
    PIÙ POPOLARI