Aston Martin Cygnet: foto della city car di lusso

La Aston Martin Cygnet si presenta in altre foto ufficiali, dopo la passerella del Salone di Ginevra 2010

da , il

    Aston Martin Cygnet: foto della city car di lusso

    Solo 2.000 “fortunati” – a seconda dei punti di vista – entreranno in possesso dell’Aston Martin Cygnet. La prima city car di lusso proviene da una partnership tra la Toyota, specializzata nelle city car e Aston Martin, veterana delle auto di lusso. Questa vetturina è una fusione tra la Toyota IQ e una supercar, un’auto che in fin dei conti conserva l’appeal della casa inglese. Il frontale è tipico Aston, con il classico bocchettone trapezoidale mangiavento.

    Sotto le lamiere si nasconde la stessa meccanica della piccola di casa Toyota, un motore da 1,0 litri di cilindrata e 68 cavalli di potenza. L’Aston Martin Cygnet ha fatto la sua apparizione al Salone di Ginevra 2010, dopo quasi un anno dalla sua presentazione.

    La vettura è ancora un prototipo ma il processo di sviluppo ormai sembra essere concluso e il suo destino è segnato: entro il 2011 entrerà in produzione e sarà commercializzata in tiratura limitata. Una notizia di qualche mese fa svelava le procedure di ordinazione e acquisto: solo chi già possiede una vera Aston Martin può permettersi di acquistare la Cygnet. Ecco spiegato il numero esiguo di unità previste, 20 e non di più.

    Ma dopotutto chi se ne importa?

    Noi miseri mortali, possessori di city car di ogni tipo, non avremmo mai speso 22.000 euro per una scatoletta come la IQ.

    Nelle foto si notano le proposte della casa per i pochi esemplari della vetturina, personalizzabile a piacimento: colori, rifiniture, inserti e altri sfizi possono caratterizzare sia l’esterno che gli interni lussuosi, confortevoli, e tecnologici della Cygnet. Una mini Aston Martin in tutto e per tutto.