Aston Martin DB9 Versione Speciale, emozioni da estasi

da , il

    Aston Martin DB9 Versione Speciale, emozioni da estasi

    Un assaggio lo si era avuto nel film Casinò Royal, adesso, di fronte alla ricca galleria di immagini che mostrano le foto di una versione Aston Martin DB9 spiata e camuffata in giro di prova nelle vicinanze del circuito di gara di Nurburgring, in Germania, abbiamo più chiara l’idea di come sarà la futura supercar della leggendaria Aston Martin.

    Il design denuncia, come sempre del resto, la solita aria aggressiva e quasi minacciosa che si denota anteriormente a questa vettura, soprattutto retaggio delle vecchie versioni. Cosicché il frontale appare abilmente valorizzato dalle nuove prese d’aria più larghe e imponenti di un tempo. Anche posteriormente si respira la stessa aria, un grosso spoiler sottolinea il temperamento sportivo di quest’auto conferendo sempre la stessa impressione che di un coupè “selvaggio” si tratti, anche guardando la DB9 ai fianchi e ai tre quarti posteriori.

    Ma è all’interno che si respira il lusso e l’avanzamento tecnologico apportato in questa vettura; la pelle dei sedili, che culmina con i rivestimenti, la nuova strumentazione che si mischia al rigore di un’auto con quella sua vena di classicismo che fanno da padrone allo stile di questa sportiva, per cui, se da un lato ritroviamo l’originale e moderno tasto d’accensione in luogo delle chiavi in dotazione, non ci stupiamo di ritrovare la circolarità della strumentazione in un design che è un mix in cui l’antico con il moderno a volte un po’ esasperato in un crescendo di colori e sensazioni difficili da spiegare, si mischiano in un tripudio di sensazioni quasi da estasi.

    La Aston Martin DB 9 verrà costruita in versione speciale in soli 300 esemplari appartenenti ad una collezione a tiratura limitata, monterà un prodigioso propulsore di ben 6,0 litri di cilindrata con ben 500 cavalli di potenza a 12 cilindri e otterrà prestazioni mozzafiato, per dirne una, l’accelerazione si assesta a soli 4 secondi e mezzo, sufficienti per far balzare la DB 9 da 0 a 100 Km/h.

    I prezzi sono quasi da capogiro, ben 190.000 euro, circa, per cui chi la volesse a tutti i costi, saprà già dove andare a parare!