Aston Martin V12 Vantage S roadster, scheda tecnica e caratteristiche [FOTO]

Aston Martin V12 Vantage S roadster, scheda tecnica e caratteristiche [FOTO]

Aston Martin V12 Vantage S roadster diventa la più sportiva due posti scoperta della casa inglese

da in Aston Martin, Aston Martin Vantage, Auto 2014, Auto nuove, Cabrio e spider, Supercar
Ultimo aggiornamento:

    Mai nessuna come lei. E’ la “scoperta” più potente mai prodotta dalla casa, la Aston Martin V12 Vantage S roadster. Il compito è stato tutto sommato semplice, perché una volta partorita la coupé, la versione aperta era praticamente fatta.
    Stesso impianto tecnico, con il motore V12 da 6 litri della serie AM28 ad assicurare 572 cavalli, rigorosamente aspirati e assistiti da una coppia imponente, come sanno essere 620 Nm. A sorprendere ancor di più è il valore disponibili praticamente appena sopra il minimo, addirittura 510 Nm: sono numeri che ne fanno una granturismo roadster abilissima a muoversi anche senza l’assillo della prestazione pura.

    Certo, quella basta cercarla e la si troverà, sotto forma di un’accelerazione da zero a cento orari in appena 4.1 secondi e una velocità massima di 323 km/h. L’indole della Vantage S roadster sembra essere piuttosto un’altra, perché si propone come alternativa ai prodotti più estremi, suggerendo un’altra strada di vivere la sportività a cielo aperto.
    Le note tecniche di primo piano sono racchiuse in lavorazioni di pregio, come le camere di combustione ottenute al CNC e gli alberi a camme cavi internamente e una linea di scarico alleggerita e derivata dalla One-77; evoluzione anche per quello che è il cambio, con il vecchio sei marce manuale sostituito dall’automatizzato Sportshift III, un manuale 7 marce con attuatori idraulici e palette dietro al volante: è la nota d’orgoglio italiano che sta sotto una Aston Martin – oltre alla proprietà di Bonomi – vista la realizzazione da parte della Graziano cambi.

    Abbiamo disegnato finora un carattere probabilmente non da auto estrema per la Vantage S roadster, ciò non significa che non sia capace di graffiare all’occorrenza. Ammortizzatori adattivi regolabili su tre stadi, così come il controllo di stabilità, mentre due step sono quelli riservati all’Abs. Operando sul selettore tra le modalità Normal, Sport e Track si ottengono diverse tarature per la risposta del gas, quella dello sterzo, la velocità di cambiata e la tonalità allo scarico, oltre a una diversa servoassistenza.
    Lunga 4 metri e 38 centimetri, la roadster poggia i 1745 kg di peso su cerchi da 19 pollici, dietro ai quali campeggia un impianto frenante carboceramico.

    Dal punto di vista stilistico ripropone il tema classico sfoggiato dalla coupé. Calandra in fibra di carbonio, abbandonando la tradizionale cornice in alluminio, con disegno ispirato alla CC100 Speedster, come si intuisce bene dai profili obliqui all’interno; splitter in carbonio a completare il muso, sul quale sono poggiati i gruppi ottici ovali. Cofano motore caratterizzato da quattro griglie per evacuare il calore, accompagnate da altre due feritoie dietro ai passaruota. La fiancata è pulita e perfetta nelle linee, con la capote che si ripiega dietro ai sedili, in un alloggiamento dal quale sporgono solo due pinne con i rollbar all’interno.
    Coda emozionale, contraddistinta dall’ampio spoiler quasi a coda d’anatra e dalla fascia nera tra i gruppi ottici a C. Infine, i due terminali di scarico inseriti all’interno di un diffusore spezzato tra tinta della carrozzeria e carbonio grezzo.

    L’Aston Martin V12 Vantage S roadster è proposta ad un prezzo di 200.091 Euro.

    557

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Aston MartinAston Martin VantageAuto 2014Auto nuoveCabrio e spiderSupercar
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI