Aston Martin Vantage RS: l’impressione non è tutto

da , il

    Aston Martin Vantage RS

    Di fronte ad avversarie del calibro di Porsche 911 GT3 RS, l?offensiva da lanciare per Aston Martin, doveva essere, per forza di cose, del tutto improntata sulla sportività, ma anche sulla sana aggressività che un?auto appartenente a questo particolare segmento deve avere.

    E a questo risultato pare essere giunta, facilmente,la ex Casa britannica, con la Vantage RS dove, al di là delle prestazioni proverbiali del suo propulsore c?è tutta l?aria forte, esternamente, anche riferita alle prestazioni proverbiali della vettura.

    La Vantage RS è più leggera della versione tradizionale di 1 quintale e mezzo e, di contro, è stata aumentata di circa 50 cavalli la potenza del suo propulsore. Esteticamente, invece, fanno bella mostra di sé gli spoiler evidenti, le pinze rosse dei freni che fanno capolino fra le razze dei cerchi, ma anche gli specchietti in tema. Insomma una vettura che non dovrebbe reggere paragoni, almeno per gli amanti di questo genere di auto.