Attestato di rischio digitale: come funziona e consigli per risparmiare

L'attestato di rischio digitale è contenuto in una banca dati. Potete scaricarlo o richiederlo alla vostra compagnia se volete cambiare assicurazione auto

da , il

    Attestato di rischio digitale: come funziona e consigli per risparmiare

    Da qualche anno la carta non c’è più, esiste solo l’attestato di rischio digitale. Grazie all’attestato di rischio online è possibile avere interessanti vantaggi al momento del cambio della polizza assicurativa per la propria auto o la propria moto. Principalmente l’assicurato, nel caso volesse cambiare compagnia assicurativa, non deve più aspettare che gli venga inviato dalla propria attuale assicurazione auto l’attestato di rischio per poi inoltrarlo alla nuova compagnia. Questo accadeva con l’attestato di rischio cartaceo. Oggi invece si velocizzano i tempi e si rende anche più semplice il cambio da una compagnia all’altra. Tutto questo molto bene, ma come funziona l’attestato di rischio digitale e come si può fare per risparmiare? Andiamo a scoprirlo.

    Come funziona l’attestato di rischio digitale

    Cos’è l’attestato di rischio? E’ un documento obbligatorio, si tratta di una sorta di rendiconto di quella che è la nostra vita da automobilista. Anche l’attestato di rischio digitale utilizza la classe di merito: si tiene traccia degli incidenti che abbiamo fatto negli ultimi cinque anni, la classe va da un minimo di 18 (classe peggiore) ad un massimo di 1 (classe migliore). Migliore è la classe, tendente ad uno quindi, meno pagherete, perchè significa che siete degli automobilisti attenti. Tenete presente, inoltre, che l’attestato di rischio, nel caso in cui decideste di interrompere la vostra copertura assicurativa (quindi non cambiare compagnia, ma proprio rescindere il contratto senza sostituirlo), ha una validità di 5 anni. Superato questo lasso di tempo, automaticamente ripartirete dalla 14esima classe di merito, non propriamente economica.

    L’attestato di rischio vi serve per il cambio assicurazione. Per poterlo avere potete o semplicemente far rischiesta al proprio assicuratore, oppure in alternativa lo potete trovare in una sezione dedicata sul sito web della propria compagnia, il tutto all’interno della vostra pagina personale. Quindi oggi l’attestato di rischio è da scaricare. (questo perché l’attestato di rischio digitale è contenuto in una banca dati Ania). Tutto questo almeno 30 giorni prima che la vostra assicurazione scada.

    Se siete automobilisti virtuosi non vi sarà difficile far valere le vostre ragioni, cercando di strappare qualche sconto o un prezzo particolarmente conveniente. Grazie all’attestato di rischio online è più facile cambiare compagnia e, di conseguenza, è anche più facile passare da un’assicurazione più cara ad una meno costosa.