Audi A1 Cabrio: prima cabrio ibrida sul mercato

da , il

    Audi A1 Cabrio Ibrida

    All?orizzonte si affaccia un?altra eventuale concorrente per la rivale Mini e non solo per essa, una sfida che viene lanciata da Audi con questa piccola Cabrio A1 con la caratteristica, anche, di essere proposta sia in versione con motore tradizionale che con motore ibrido. Quanto stava accadendo con quest?auto l?avevamo capito già nel mese di ottobre scorso quando fu lanciata la Metroproject Quattro che di fatto era rivelatrice di quanto sarebbe avvenuto di lì a poco.

    Vedremo la gradevolissima cabrio al prossimo Salone dell?Auto di Francoforte il prossimo mese di settembre dell?anno prossimo cui dovrebbe seguire la commercializzazione di lì a poco e, comunque, non oltre i primi mesi del 2010 .

    Facevamo riferimento alla Mini ed in effetti la A1 cabrio rappresenterà un ?pericoloso? rivale proprio per la piccola ex inglese visto che, oltre ad essere fornita di sistemi d?avanguardia, ha anche dalla sua il grosso vantaggio di presentarsi in forme nuove e accattivanti.

    La A1 cabrio si presenta innanzitutto con un innovativo sistema di apertura e chiusura del tetto elettrico che anche a vettura scoperta, proprio per i nuovi sistemi applicati, non dovrebbe rubare troppo spazio al vano bagagli, oltre a presentare un?estrema versatilità.

    Le linee sono moderne e molto sportive e denunciano anche una grande aggressività, lo si evince anche guardando l?auto nella parte posteriore laddove campeggiano i doppi terminali di scarico inox gemellati così come i grandi paraurti, anteriori e posteriori che danno l?idea, se mai ce ne fosse bisogno, dell?auto solida e potente al contempo.

    La vettura non sarà offerta a trazione integrale, disponibile sarà infatti la sola trazione anteriore. mentre i motori saranno di produzione Volkswagen, a trovare posto sotto il cofano infatti scopriremo il 1.400 cc. di cilindrata turbo da 140 e 170 cavalli di potenza TSI Turbo lo stesso che dovrebbe adottare la Golf GT abbinati a cambi marcia a sei velocità manuali. Non dovrebbe neanche mancare un potente 1.800 cc. di cilindrata da 150 cavalli di potenza, un 1.600 da 120 cavalli ed un 2,0 litri turbodiesel da 140 fino a 170 cavalli di potenza. Nel 2011 potrebbe essere presentata anche una versione ancora più potente con motore da 261 cavalli

    Ma la vera rivelazione per quest?auto, come accennato, sarà l?adozione di un motore ibrido, benzina-elettrico, fatto che farà assurgere la Audi A1 Cabrio a prima auto ibrida sul mercato per segmento di appartenenza. Interessante notare che la vettura in tutte le motorizzazioni dovrebbe essere caratterizzata da bassi consumi e ridotte emissioni inquinanti e qui il merito va ripartito fra i motori, tutti moderni e validi ed i particolari sistemi di costruzione del telaio e della carrozzeria in generale con largo impiego dell?alluminio che ne fa un?auto fra le più leggere in circolazione.

    Insomma la A1 Cabrio, nata un po? alla chetichella dovrebbe sintetizzare le migliori qualità richieste oggi alle moderne vetture, con il grande vantaggio, poi, di essere davvero molto bella.