Salone di Parigi 2016

Audi A1 Sportback, diventa AS1 Sportback dopo il tuning di Abt

Audi A1 Sportback, diventa AS1 Sportback dopo il tuning di Abt
da in ABT, Audi, Audi A1, Tuning, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    Audi AS1 Sportback ABT, frontale

    Per chi segue il Dtm o è amante delle preparazioni, sono tre lettere che da sole spiegano tutto. Abt. Nessun acronimo, inutile sforzarsi, è il cognome dei due fratelli – Christian e Hans-Jurgen – che oltre a correre nel campionato turismo tedesco con la casa dei quattro anelli, si cimentano con la Abt Sportsline in preparazioni sempre sulle vetture Audi.
    Un legame indissolubile tra Ingolstadt e gli Abt. E l’ultima elaborazione vede protagonista la Audi A1, che diventa dopo la cura dei tuners AS1 Sportback.

    Come si intuisce, la versione sottoposto al trattamento è la 5 porte, lanciata pochi mesi fa sul mercato italiano. Un modo per dire che le elaborazioni non devono necessariamente essere scomode: si può “esagerare”, conservando la praticità dell’accesso ai sedili posteriori. Altra storia questa, visto che non sono due portiere regali, piuttosto due aperture buone per evitare il disturbo di abbattere il sedile anteriore.

    Resta immutato il frontale, che è quello del pacchetto S-Line disponibile come optional nella gamma Audi A1. I lavori estetici iniziano a scorgersi sulla fiancata, con gli sfoghi d’aria calda appena dietro ai passaruota. Sono in fibra di carbonio, al pari delle minigonne.

    La visuale è completata dai cerchi in lega da 18″ di diametro, multirazze, caratterizzati da un peso notevolmente inferiore rispetto a quelli proposti di serie.

    Audi AS1 Sportback ABT, scarichi

    Il posteriore ha subito interventi decisi ma integrati alla perfezione. Infatti, cambia il paraurti, adesso con un finto diffusore in fibra di carbonio con al centro i due terminali di scarico. Osservandola bene la AS1 Sportback quasi sembrerebbe una realizzazione uscita dagli impianti Audi, così soft e poco appariscenti sono gli interventi estetici.

    Ovviamente non poteva tralasciarsi il cuore della A1 Sportback, il turbo benzina 1.4 litri TFSI che viene offerto in due varianti. Quella meno potente, con 122 cavalli è stata vitaminizzata fino a 160, mentre la più potente 185 cavalli adesso supera quota 200 e raggiunge 210 cavalli. Sono disponibili preparazioni anche sulle motorizzazioni più piccole, come il milledue turbo, e i due diesel 1.6 e 2 litri.
    Nel caso del motore 1.2 TSI la potenza passa da 86 cavalli a 110, mentre per il diesel 1.6 Tdi si sale dai 105 a 125 cavalli, che diventano 170 nel caso del 2 litri Tdi. Quanto alle prestazioni, la più potente delle AS1 Sportback (il millequattro TFSI da 210 cavalli) tocca i 240 km/h e fa lo zero-cento in 6″6.

    Audi AS1 Sportback ABT, posteriore

    480

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ABTAudiAudi A1TuningUtilitarie Ultimo aggiornamento: Domenica 05/07/2015 10:20

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI