Motor Show Bologna 2016

Audi A3 2012: motori e interni [FOTO]

Audi A3 2012: motori e interni [FOTO]
da in Audi, Audi A3, Auto 2012, Auto nuove, Interni Auto, Motori auto
Ultimo aggiornamento:

    L’Audi A3 2012, come tradizione della Casa, non è certo un’auto completamente diversa rispetto alla generazione precedente, ovvero l’A3 seconda serie, lanciata sul mercato nel 2003. I fanali resi più aggressivi, il frontale rinnovato e le nuove fiancate non sembrano, a prima vista, giustificare l’altisonante definizione di “terza serie” al posto di un più umile “restyling”. Eppure non è così. L’Audi A3 presenta in realtà novità non da poco, che si possono apprezzare meglio entrando nell’abitacolo o sollevando il cofano motore. Vediamole.

    Gli interni

    Al volante si rimane subito colpiti dall’architettura orizzontale del cruscotto: pulita, semplice, in contrasto con l’aspetto più massiccio della generazione precedente. La posizione piuttosto orizzontale del volante esalta invece la guida sportiva e una sensazione di pieno controllo della vettura. Il design, basato su materiali di prima qualità e parente stretto di quello dell’A1, esalta alcune componenti come le prese d’aria, ispirate alle turbine di un jet. Oppure i piccoli ed eleganti pulsanti a bilanciere, già visti sulla Giulietta.
    L’unità di controllo centrale è costituita dal sistema di navigazione opzionale MMI plus con MMI touch, costituito da uno schermo a scomparsa da sette pollici con risoluzione 800×480 pixel, molto sottile, che emerge dalla plancia. I comandi di gestione sono posizionati vicino alla leva del cambio per ridurre al minimo la distrazione durante la guida. Il dialogo con gli smartphone avviene grazie al nuovo sistema Audi Phone Box, posizionato nel bracciolo centrale e dotato di presa Usb e speciale antenna di ricezione.

    I motori

    Le versioni a benzina della nuova A3 sono equipaggiate con un 1.4 TFSI da 122 CV abbinato a un cambio manuale a sei rapporti, o un 1.8 TFSI da 180 CV dotato invece di cambio S-Tronic a sette marce. Nella tecnologia FSI, il carburante viene iniettato direttamente nella camera di combustione e atomizzato in spray. In questo modo il carburante, misurato con precisione goccia a goccia, viene convogliato nel motore in pochi millisecondi, ottimizzando prestazioni e consumi anche grazie alla presenza di un turbocompressore.

    Il motore 1.8 180 CV, in particolare, è dotato di un sistema che genera una coppia maggiore a bassi regimi: il motore, così, reagisce più rapidamente, accelerando da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi. Il sistema Audi valvelift consente, inoltre, di risparmiare carburante e ridurre le emissioni di CO2. Oltre all’iniezione diretta, il 1.8 TFSI utilizza l’iniezione indiretta rendendo questo propulsore ancora più efficiente. I turbocompressori di entrambi i motori sono dotati di attuatore elettrico della valvola di scarico che regola la pressione di carica in modo veloce e preciso. Inoltre, il collettore di scarico è stato integrato nella testata raffreddata ad acqua, riducendo la temperatura del gas. Misure capaci di ridurre i consumi, anche utilizzando uno stile di guida sportivo. Su ciclo combinato, infatti, l’A3 consuma 5,2-5,6 litri/100 km, per emissioni di CO2 comprese tra 120 e 130 g/km.
    Per quanto riguarda i propulsori diesel, la gamma della nuova A3 comprende un 1.6 TDI da 105 CV e un 2.0 TDI da 150 CV. Quest’ultimo, in particolare, è dotato di un sistema di iniezione common rail a quattro iniettori, che crea un buon equilibrio tra prestazioni, comfort di guida e riduzione della rumorosità. La coppia massima di 320 Nm viene raggiunta già a 1750 giri: si toccano così i 100 km/h in soli 8,6 secondi. Il motore con cambio manuale consuma in media di 4,1 l/100 km ed emette 106 g/km di CO2.

    608

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiAudi A3Auto 2012Auto nuoveInterni AutoMotori auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI