NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Audi A4 quattro Edition: è il momento di festeggiare la trazione integrale [FOTO e VIDEO]

Audi A4 quattro Edition: è il momento di festeggiare la trazione integrale [FOTO e VIDEO]
da in 4X4, Audi, Audi A4, Audi Quattro, Auto 2013, Auto nuove, Berline, Meccanica automobilistica, SW Station Wagon, Video Auto
Ultimo aggiornamento:

    Quattro Edition è la sigla che andrà ad accompagnare la denominazione della Audi A4, la berlina tre volumi e della station wagon dalle medie dimensioni della Casa tedesca Audi: parliamo chiaramente della gamma A4.
    Questa peculiarità arriva per un’occasione speciale: si tratta del festeggiamento della trazione integrale, quella che ormai da anni contraddistingue il marchio dei quattro anelli, quella che ne ha determinato i successi anche nel mondo dei rally proprio con la Audi Quattro.
    Il risultato della tecnologia ha avuto un’evoluzione negli anni tanto che ad oggi questa trazione consente anche un’ottima accelerazione, una stabilità su strada ed in curva al top ed una maneggevolezza piacevole ed in piena sicurezza.

    I test confermano l’eccellenza

    Sono proprio queste appena citate tutte le caratteristiche che rendono la gamma Audi competitrice con le concorrenti del segmento cui fanno parte, sempre a trazione integrale. Numerosi sono stati i test non solamente nelle condizioni di asciutto ma anche sul bagnato, su neve e sui percorsi montani per testarne duramente l’efficenza.
    La tecnologia Quattro, inoltre, prevede tre diverse versioni del sistema e sono la trazione quattro a ruote motrici permanenti, la trazione quattro a ruote motrici permanenti e differenziale centrale autobloccante su tutte le vetture dotate del cambio automatico S tronic o differenziale centrale autobloccante e vettorizzazione di coppia ed infine la trazione quattro con differenziale sportivo.
    Se qualcuno di voi ricorda, questo 2013 inoltre è l’anno in cui per festeggiare tale tecnologia avanzata è passato uno spot televisivo che mostrava come il nostro territorio fosse il “Land of quattro”, nonché una determinazione del successo di vendite proprio in Italia delle Audi con trazione su entrambi gli assi.

    Un modello di successo

    Audi A4 viene prodotta dal 1994 e da quel momento ha conquistato una nicchia ben ampia di clientela tanto da affermarsi come una delle berline tre volumi di medie dimensioni più vendute tanto in Europa quanto nel resto del mondo e stessa storia la si può raccontare per la variante station wagon, o Avant, secondo il gergo Audi.

    La motorizzazione e le prestazioni

    Questo onorato festeggiamento prevede quindi un’edizione speciale per la gamma A4 all’attivo tanto che viene abbinata la trazione 4×4 alla propulsione 2.0 turbodiesel da 177 cavalli di potenza massima (130 kW) e, a scelta del cliente, può esser dotata di cambio manuale a sei marce o quello robotizzato a doppia frizione S tronic a sette rapporti.

    Stando alle prestazioni di questa motorizzazione bisogna fare una considerevole distinzione: si opta per A4 o A4 Avanti dotate di cambio manuale o automatico S tronic?
    Per la tre volumi le differenze sono queste: la velocità massima che tocca la berlina è di 228 chilometri orari, 225 con l’S tronic e passa da 0 a 100 in 7.8 e 7.9 secondi con consumi medi di 19.6 e 18.9 chilometri con un litro di carburante emettendo nell’ambiente rispettivamente 134 e 139 grammi di anidride carbonica per ogni chilometro.
    Passando invece alla station wagon si parla di 222 chilometri all’ora di punta massima e 218 con cambio S tronic, uno scatto 0-100 bruciato rispettivamente in 7.9 e 8 secondi netti, consumi di 18.9 e 18.2 chilometri con un litro di gasolio ed emissioni di CO2 pari a 139 e 144 grammi per ogni chilometro percorso.

    Chiaramente le differenze dei dati appena mostrati non sono altro che in funzione del peso: 1565 e 1595 chili per le berline e 1605 chilogrammi per le Avant.

    Equipaggiamento di serie

    Di serie l’allestimento prevede una ricca dotazione come ad esempio il navigatore satellitare con DVD, i proiettori in tecnologia xeno plus con lavafari, i sensori di parcheggio posteriori, il regolatore di velocità ed i cerchi chiaramente in lega da 17 pollici a 20 razze con pneumatici in misura 225/50 R17.
    Stando all’infotainment c’è il sofisticato ed innovativo Audi music interface e la connessione Bluetooth abbinato al pacchetto S line exterior, che sicuramente non passa inosservato dati gli accorgimenti stilistici che propone e comprende infatti paraurti specifici, minigonne, spoiler al tetto per A4 Avant e terminali di scarico cromati.

    Prezzi ufficiali

    Il prezzo non è assolutamente elevato per questa onoreficenza ma rimane al passo con la “normale” gamma A4 e A4 Avant, concorrenziale e interessante tanto che infatti il vantaggio per il cliente, visti gli optional inclusi nell’equipaggiamento, è di ben 4.500 Euro.

    Per Audi A4 dotata di cambio manuale sono 38.850 gli Euro per portarla a casa in questa interessante veste, mentre se la si dota di cambio S tronic si arrivano a spendere 41.050 Euro.
    Per la variante station wagon, invece, si parte dai 40.450 Euro per quella con cambio manuale e 42.650 Euro per l’A4 Avant equipaggiata di cambio S tronic.

    890

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN 4X4AudiAudi A4Audi QuattroAuto 2013Auto nuoveBerlineMeccanica automobilisticaSW Station WagonVideo Auto
    PIÙ POPOLARI