NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Audi: leader nella costruzione di motori ecologici e a basso consumo

Audi: leader nella costruzione di motori ecologici e a basso consumo
da in Audi, Audi Q7
Ultimo aggiornamento:

    Le nuove Audi turbodiesel famose in tutto il mondo per essere a basso consumo ed emissioni inquinanti

    Leader nella costruzione di motori diesel puliti, Audi, almeno a partire dal prossimo anno, grazie, anche e non solo, all’esperienza della Casa di Ingolstadt, col prototipo che ha vinto, per ben due volte di seguito, le 24 Ore di Le Mans.

    Del resto, la storia dei propulsori poco inquinanti trae origine da lontano, a partire dal 1989, anno in cui si diede il via ai primi propulsori TD e da allora, 4 milioni e mezzo di auto con questi motori sono stati venduti nel mondo. Oggi, a distanza di oltre 18 anni, nuovi motori turbodiesel equipaggiano i nuovi modelli, si pensi ai propulsori di 3,0 litri di cilindrata a 6 cilindri di A4 e Q7, tutti commonrail, con la caratteristica saliente di consumare meno e di inquinare ben poco.

    Il sistema si avvale, oltretutto, di una soluzione definita AdBlue che raggiunge il sistema catalitico, il tutto regolato da appositi sensori che regolano al meglio la miscela e, soprattutto, filtra le emissioni inquinanti, oltretutto anche riducendole.

    Motori puliti e che consumano poco, si, dunque, ma se si può fare ancor di più, perché tirarsi indietro?

    Ecco i nuovi motori ibridi Audi che stanno per essere montati su Q7 e che constano di motori elettrici abbinati ai diesel e nuovi cambi marcia che partecipano anch’essi al contenimento delle emissioni e del consumo di carburante.

    Insomma, ancora una volta, Audi, si dimostra attenta all’ambiente e al… portafogli dei suoi clienti.

    289

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiAudi Q7
    PIÙ POPOLARI