Audi, Mercedes e BMW: queste le prossime novità per le ammiraglie

Audi, Mercedes e BMW: queste le prossime novità per le ammiraglie

Gustosissime le novità di tre Case automobilistiche tedesche

da in Audi, Audi A8, Berline, Bmw, Bmw Serie 7, Mercedes, Mercedes Classe S
Ultimo aggiornamento:

    Germania uber alles in ambito automobilistico? Forse, ma una cosa è certa, attualmente è la nazione che più di tutte affila le armi e aggiorna il listino di quasi tutti i marchi detenuti, lo fa BMW, ma anche Mercedes e Audi, volendo citare solo tre Case importanti tedesche.

    Cominciando dalla prima, vedremo al prossimo Salone di Parigi il prossimo autunno, la nuova Serie 7, l’ammiraglia della Casa sottolineerà ancor di più il suo spirito di potente limousine amplificando al contempo il temperamento più moderno e sportivo dell’auto. Non mancheranno soluzioni inedite, si pensi al nuovo motore di 4,0 litri di cilindrata in grado di erogare 408 cavalli di potenza a 8 cilindri biturbo e nuovo sarà anche il cambio automatico ZF a 8 marce e la trazione integrale. Ma c’è di più, non mancherà anche una versione ibrida con possibilità di recupero dell’ energia dissipata con le frenate e motore elettrico disponibile in maniera autonoma per i piccoli spostamenti.

    Novità anche in Casa Mercedes per la S; la vedremo fra due anni e avrà punti di contatto con la concept car F700, troveremo anche in quest’auto la soluzione ibrida che renderà la vettura “pulitissima” visto che lo stesso motore termico è fra quelli meno inquinanti che va ad aggiungersi ai più moderni motori diesel, turbo, compresi quelli a benzina anche ad iniezione diretta.

    Anche Audi è pronta coi tanti suoi modelli, a cominciare dalla A8 che ci si auspica possa coprire in parte il gap determinato dalla scarsa presenza, nell’ambito delle ammiraglie, da parte delle sue auto, ciò in quanto, secondo gli indicatori più aggiornati, si terrebbe conto del fatto che la Casa di Ingolstadt ha venduto la metà di quanto fatto da BMW per la Serie 7 e, niente meno che un quinto di quanto collocato sul mercato dalla Mercedes con la Classe S e per accorciare la distanze la guerra si fa non solo in fatto di prezzi, ma di elevata tecnologia, quasi tutta elettronica, anche di bordo, come quell’apparecchiatura in grado di dare l’allarme quando il conducente è particolarmente stanco e grazie ai nuovi motori che monterà l’auto, si pensi al 2,8 litri di cilindrata a 6 cilindri FSI da 210 cavalli ed al 6 cilindri TFSI ed al 4,2 litri a 8 cilindri FSI da 380 cavalli di potenza fino all’esagerato 6,0 litri W12 da quasi 500 cavalli.

    D’eccezione anche i propulsori diesel di 3,0 litri di cilindrata a 6 cilindri TDI da 250 cavalli di potenza a bassi consumi ed altrettanto basse emissioni inquinanti ed il 4,2 litri a 8 cilindri TDI da 340 cavalli e, probabilmente anche da 6,0 litri a 12 cilindri TDI attualmente utilizzato sulla Q7 e 500 cavalli di potenza con cambio a 8 marce. Insomma, se la Germania è in testa alle classifiche in quanto a modernità dei propri modelli potrebbe essere opinabile, che gli sforzi siano comunque verso il miglioramento di quanto già oggi sembra il massimo è un fatto sicuramente indubbio.

    532

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiAudi A8BerlineBmwBmw Serie 7MercedesMercedes Classe S
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI