NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Audi: peggiore azienda dell’anno secondo Bad Company Awards 2009

Audi: peggiore azienda dell’anno secondo Bad Company Awards 2009

A finire nella black list anche altre aziende quali Easy Jet, a causa delle scorrette informazioni destinate ai consumatori; viaggiare su un aereo easyJet per l’ambiente è meglio che guidare un’auto ibrida - recita lo spot pubblicitario della compagnia aerea

da in Associazioni Consumatori, Audi, Audi A3, Blocco traffico, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Bad Company Awards 2009

    Una classifica impietosa è stata quella presentata da Bad Company Awards 2009 che ha esaminato quelle aziende finite sotto la lente d’ingrandimento dell’importante Ente volto a decretare la realtà aziendale reputata la peggiore dell’anno.

    Non mancano le sorprese anche nel mondo dell’auto, dal momento che si è appreso che, secondo la Bad Company Awards 2009, peggiore azienda dell’anno sarebbe risultata la Audi. Una classifica che sarà sicuramente destinata a scatenare polemiche ma che scaturirebbe dalla consapevolezza che la Casa di Ingolstadt avrebbe dato vita nel corso del 2009 ad una pessima campagna pubblcitaria per quanto concerne il modello Audi A3 diesel, il cui tema sbandierato dalla Casa automobilistica verteva sul fatto di palesare come la nuova Audi A3 diesel fosse quanto mai pulita ed in grado di non danneggiare l’ambiente, “guidare quest’automobile è “verde” tanto quanto guidare una bicicletta “ così recitava lo spot.

    A finire nella black list anche altre aziende quali Easy Jet, a causa delle scorrette informazioni destinate ai consumatori; viaggiare su un aereo easyJet per l’ambiente è meglio che guidare un’auto ibrida – recita lo spot pubblicitario della compagnia aerea.

    E se il “ verde “ inteso come minor inquinamento immesso nell’ambiente era il tormentone del Premio Bad Company Award 2009, a quanto pare neanche Microsoft con il suo Windows 7 s’è comportato bene, visto che i componenti a maggiore risparmio energetico non giustificavano da parte dei consumatori la spesa per un nuovo computer, almeno per quanto riguarda le istanze ambientali.

    Per quanto riguarda le Compagnie petrolifere, maglia nera a BP, ritenuta dagli organizzatori una delle peggiori aziende dell’anno per le sue pubblicità sulle emissioni e sulle energie alternative mandate nel momento in cui stava riducendo gli investimenti e i progetti sulle energie rinnovabili.

    Bad Company Awards è organizzata dal Consumers International (CI), l’unica voce indipendente e mondiale a disposizione dei consumatori. Costituita da oltre 220 organizzazioni presenti in 115 paesi, CI ha costruito negli anni un potente movimento internazionale a protezione dei diritti dei consumatori, ovunque essi si trovino.

    396

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Associazioni ConsumatoriAudiAudi A3Blocco trafficoMondo auto
    PIÙ POPOLARI