Salone di Parigi 2016

Audi Q2 2016: prezzi, motori e scheda tecnica [FOTO]

Audi Q2 2016: prezzi, motori e scheda tecnica [FOTO]

In Italia debutta con motore 1.6 TDI e 1.4 TFSI

da in Audi, Auto 2016, Auto nuove, Crossover, Fuoristrada e SUV
Ultimo aggiornamento:

    Audi Q2 2016. E’ il crossover premium per il segmento B, un prodotto urbano viste le dimensioni, che andrà a scontrarsi con Mini Countryman, unica, vera, rivale visti i contenuti proposti.
    Lo stile di Audi Q2 introduce alcune novità interessanti, a cominciare da fari squadrati con luci diurne a led che disegnano una T, molto simile al martello di Thor di casa Volvo. La calandra single frame si allarga notevolmente, arrivando ad apparire diversa da come l’abbiamo conosciuta su altri modelli. Spigolosità che accompagnano anche il paraurti e la coda, con un montante C molto geometrico, inclinato in avanti e caratterizzato da una tinta a contrasto.

    Al posteriore continuano le geometrie, fari vagamente quadrati, con la medesima grafica a led e superfici tridimensionali a disegnare la T. Il portellone potrà aversi, a richiesta, anche motorizzato e apre su un vano da 405 litri di capacità, che possono diventare 1.050 con i sedili posteriori abbattuti.
    Le dimensioni di Audi Q2 disegnano un crossover lungo 4 metri e 19 centimetri, alto 1 metro e 51, con un passo di 2 metri e 60, a fronte di una larghezza di 179 centimetri. La massa che si porta dietro è contenuta in 1.205 kg nella configurazione più leggera, quella con motore turbo benzina 1.0 Tfsi da 116 cavalli, esclusivamente con trazione anteriore ma disponibile in un secondo momento rispetto al lancio commerciale. L’integrale Quattro è prerogativa dei motori 2.0 Tfsi e Tdi, entrambi con 190 cavalli, sui quali la ritroviamo di serie e disponibili più avanti. A richiesta, il sistema integrale può aversi anche sul turbo benzina 1.4 Tfsi 150 cavalli (con disattivazione dei cilindri) ed in listino da subito ed il 2.0 Tdi 150 cavalli che arriverà in un secondo momento. Solo trazione anteriore per il turbodiesel 1.6 Tdi 116 cavalli da subito in voga.

    Restando sul comparto trasmissione, detto del funzionamento della trazione integrale permanente Quattro attraverso una frizione multidisco che varia la ripartizione della coppia al retrotreno in caso di necessità, tutte le Audi Q2 hanno cambio manuale 6 marce di serie, tranne le più potenti 2.0 Tfsi e Tdi, con un doppia frizione 7 marce profondamente modificato, con una lubrificazione migliorata e attriti ridotti. Cambio S-Tronic disponibile, optional, anche sulle altre motorizzazioni. A seconda della trasmissione, varia l’architettura della sospensione posteriore: quattro bracci indipendenti per Audi Q2 Quattro, ponte torcente per le trazioni anteriori.

    Questo crossover si presenta con il “vestito” di chi vuole provare ad assicurare anche qualche avventura (soft) sugli sterrati, con 20 centimetri di altezza da terra sufficienti per passaggi leggeri.
    Il corredo di sistemi elettronici è più che mai completo, a cominciare dall’optional Audi Virtual Cockpit con display da 12,3 pollici, l’head up display, l’hotspot WiFi, i servizi live di Audi Connect; di serie, l’MMI base, mentre le varianti plus e con navigatore restano accessori a richiesta.

    L’elettronica applicata alla dinamica di marcia prevede la presenza di uno sterzo progressivo di serie, a richiesta, invece, si può avere il sistema di ammortizzatori adattivi, regolabili dal selettore Audi Drive Select.

    L’automazione alla guida assicura il Traffic Jam, in grado di guidare il veicolo nelle situazioni marcia in colonna, nel traffico, fino a 65 km/h di velocità, intervenendo su acceleratore, freno e volante.
    A corredo di questa dotazione, si integrano la frenata automatica d’emergenza, la lettura della segnaletica stradale, l’adaptive cruise control, il sistema di mantenimento di corsia e il parcheggio automatizzato.

    La versione Design presenta i principali elementi estetici come la parte inferiore del paraurti, i passaruota, le longarine sottoporta e il blade posteriore verniciate a contrasto in grigio Manhattan. La cornice dell’Audi single frame è cromata con listelli in nero titanio, proseguendo con i cerchi da 17’’ con design a razze multiple, inserti a scelta in bianco o arancione.
    La versione Sport è caratterizzata dalla verniciatura completa mentre la protezione sottoscocca anteriore e l’inserto al diffusore posteriore sono in colore di contrasto grigio selenite. La cornice dell’Audi single frame è cromata con listelli in grigio platino opaco. Tra gli altri optional prevede cerchi da 17” con design a 5 razze, inserti a scelta in giallo o rosso e i rivestimenti interni specifici in combinazione con i sedili sportivi.
    Il pacchetto e la versione Business raggruppano equipaggiamenti tecnologici dedicati a chi desidera comfort e funzionalità tra cui sistema di navigazione MMI, il regolatore di velocità, il volante sportivo multifunzionale in pelle a 3 razze, il sistema d’informazione per il conducente e il sistema di ausilio al parcheggio posteriore. La versione Business verrà offerta al prezzo di 2.500 euro mentre il pacchetto Business, in combinazione con le versioni Design e Sport, sarà proposto a 1.700 euro.
    Il pacchetto Evolution prevede infine proiettori full LED con indicatori di direzione dinamici posteriori, pacchetto luci e climatizzatore automatico comfort ed è proposto a 1.500 euro

    Benzina:

    Audi Q2 1.4 TFSI 150 cavalli cylinder on demand 27.900 Euro
    Audi Q2 1.4 TFSI 150 cavalli cylinder on demand S tronic 30.100 Euro

    Diesel:

    Audi Q2 1.6 TDI 116 cavalli 26.200 Euro

    842

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiAuto 2016Auto nuoveCrossoverFuoristrada e SUV Ultimo aggiornamento: Lunedì 05/09/2016 10:35

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI