Audi Q2 sarà il nome del crossover compatto?

Il crossover compatto di Audi potrebbe chiamarsi Q2 e sfruttare il nuovo pianale MQB

da , il

    audi q1 rendering main_100192943_l

    Fin dal 2008 circolano voci sul lancio di un crossover di dimensioni compatte da parte di Audi. Inizialmente si era parlato dell’ipotetica denominazione Q1, visto l’uso dello stesso pianale dell’A1 e la loro stretta parentela. Finora tuttavia non c’erano mai state conferme e inoltre non erano mai stati rivelati dettagli in merito. Ecco allora che il sito australiano Carsales porta nuovamente alla ribalta il piccolo SUV di Ingolstadt diffondendo alcune informazioni inedite. Intanto pare che il nome definitivo sarà Q2, anche perché la parentela con la piccola vettura di casa sarà pressoché annullata dall’utilizzo del nuovo pianale modulare MQB. I motori invece saranno condivisi proprio con l’A1, con il quattro cilindri 1,2 litri che rappresenterà il modello d’ingresso della gamma, seguito poi dagli altri propulsori più potenti e dai turbodiesel. La nuova Q2 avrà la sola trazione anteriore per i livelli più bassi della gamma, ma per le versioni più accessoriate sarà possibile optare anche per una trazione integrale con differenziale posteriore a controllo elettronico.

    Le quattro ruote motrici comunque non serviranno ovviamente per affrontare percorsi estremi in fuoristrada, piuttosto daranno un margine di sicurezza in più su fondi a scarsa aderenza. Date queste premesse è abbastanza naturale pensare alla Q2 come ad una risposta concreta per andare ad infastidire la Mini Countryman nella stessa nicchia di mercato. Esternamente il crossover compatto di Audi avrà un aspetto più riconducibile all’A1 piuttosto che alla nuova A3, con le luci diurne a LED che sono ormai una presenza fissa sulle vetture del produttore tedesco. Sarà offerto ampio spazio per la personalizzazione dei colori e degli abbinamenti, oltre alla verniciatura in contrasto di tetto e specchietti. Nell’abitacolo ci sarà posto per 4 persone, mentre il bagagliaio avrà una capacità ridotta per via dell’andamento particolarmente spiovente del padiglione. Anche all’interno ci sarà una grande scelta di colori e materiali per rendere il più possibile unica ogni Q2 prodotta. Al momento pare che Audi stia preparando la prima concept da mostrare in uno dei prossimi saloni, ma la versione definitiva non comparirà nelle concessionarie prime di 2-3 anni. Nonostante l’estrema sicurezza riferita dalla fonte, queste restano solo indiscrezioni e il crossover compatto di Audi per il momento può essere ammirato solo in alcuni riuscitissimi rendering.