Motor Show Bologna 2016

Audi Quattro da capogiro all’asta Bonhams [FOTO]

Audi Quattro da capogiro all’asta Bonhams [FOTO]
da in Audi, Audi Quattro, Auto d'epoca, Curiosità Auto
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18/03/2015 10:24

    Audi ultimamente con un celebre spot ci sta raccontando quanto il suo passato sia stato importante, e anche l’asta Bonhams che si terrà il prossimo 21 Marzo al circuito di Goodowood, in Inghilterra, ce lo rammenta. Il vero fascino dell’Audi nasce proprio agli inizi degli anni ’80, e nello specifico nel 1980, quando la casa tedesca introdusse nel Campionato del Mondo Rally la Audi Quattro, la prima vettura a trazione integrale che si fosse mai cimentata in questa disciplina. L’aura di magia e di leggenda attorno a questo modello non si è mai spenta, come dimostrano le cifre da capogiro con le quali sono stati valutati due esemplari presenti all’asta inglese.

    Audi Quattro A1 Gruppo B
    Audi Quattro A1 Gruppo B del 1982 7

    Le Audi Quattro in questione sono due, e sono davvero molto speciali. La prima è Audi Quattro A1 Gruppo B del 1982, guidata da Hannu Mikkola-Arne Hertz, che si basava sull’Audi Coupè disegnata da Giugiaro, ma dalla quale si distingueva per il pianale che in questa era stato modificato per far spazio alla trazione integrale e per le sospensioni posteriori che erano indipendenti, mentre sotto al cofano si trovava un’evoluzione del cinque cilindri 2.1 litri di cilindrata e 200 cavalli, che nella versione da competizione (come questa) subì un discreto aumento di potenza. Il pedigree da gara di questo esemplare è uno dei motivi per il quale la sua quotazione ha raggiunto la cifra di 337.000 euro, un vero record, ma va considerato che è stato eseguito un eccellente restauro, e quest’auto da corsa è tornata ai fasti del passato, quando Hannu Mikkola, pilota finlandese, corse alcune gare di campionato, arrivando secondo al Rally di Monte Carlo nel 1982, e come quando fu usata come vettura di test per la stagione 1983, dopo la conversione alle nuove specifiche del Gruppo B

    Audi Quattro Sport SWB Coupé del 1985
    Audi Quattro Sport SWB Coupé 1

    L’altra è invece una Audi Quattro Sport SWB Coupé del 1985, in versione stradale. Questa SWB Coupé a passo corto è una delle sei auto originali del modello mai vendute nel Regno Unito, con le colorazioni d’epoca rosso, bianco e nero e per questo motivo, è stata valutata all’asta la cifra sensazionale di 309.000 euro. Questo particolare modello ha un motore alleggerito che vanta un blocco cilindri in alluminio, capace di sfiorare i 250 km/h di velocità massima. La cifre sono da capogiro, ma non c’è limite alla passione e siamo sicuri che qualche fortunato e facoltoso, strapperà un cospicuo assegno per portarsi nel suo garage uno di questo gioielli.

    498

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI