Audi R8 Competition, al Salone di Los Angeles 2014 il canto del cigno

Audi R8 Competition, al Salone di Los Angeles 2014 il canto del cigno

Audi R8 Competition arriva con il motore V10 potenziato e l'aerodinamica tutta nuova al Salone di Los Angeles 2014

da in Audi, Audi r8, Auto 2015, Auto Edizione Limitata, Auto nuove, Salone auto, Salone Los Angeles 2016, Supercar
Ultimo aggiornamento:

    Vuole lasciare la scena con una versione speciale. Sarà Audi R8 Competition, con ogni probabilità, l’ultima variante della supercar tedesca a nascere sull’attuale generazione, prima di cedere il passo al nuovo progetto, strettamente imparentato con Lamborghini Huracan. Debutto al Salone di Los Angeles 2014, dove si presenta alzando ulteriormente l’asticella delle prestazioni e della potenza erogata dal motore V10 da 5.2 litri di cubatura, con iniezione diretta Fsi.
    Ha un lungo curriculum nelle competizioni, la R8, impegnata nella serie LMS e vincitrice di due tra le più prestigiose gare di durata: 24 ore di Daytona e 24 ore del Nurburgring.

    | LEGGI ANCHE: AUDI R8 CON FARI LASER |

    Sulla scorta dell’esperienza maturata in pista, l’Audi R8 Competition – che verrà prodotta in appena 60 esemplari, ordinabili dal mese di novembre e con le consegne a partire da inizio 2015 – adotta un bodykit aerodinamico con elementi in fibra di carbonio matte, opaca. L’ala posteriore fissa, il cofano motore, lo splitter anteriore, le minigonne, il diffusore e le appendici davanti alle ruote anteriori, sono tutti i composito; anche dentro l’abitacolo, gli inserti in fibra non mancano e si accompagnano a sedili con cuciture a contrasto, replicate sul tunnel.

    Di serie, largo all’impianto frenante carboceramico.

    Quanto al cuore pulsante, il motore V10 montato in posizione centrale, eroga 570 cavalli, ovvero, un incremento di 20 cavalli rispetto al top di gamma presente oggi a listino, quella R8 Plus da 550 cavalli e in grado di staccare uno 0-100 da 3″5 e 317 km/h di velocità massima. Audi R8 Competition promette di marcare 3″3 in accelerazione e portare la velocità a 320 km/h. Incrementi numericamente minimi, senz’altro saranno l’esclusività della produzione limitata e la caratterizzazione aerodinamica ad avere la meglio nel convincere i potenziali acquirenti.

    Fabiano Polimeni

    344

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiAudi r8Auto 2015Auto Edizione LimitataAuto nuoveSalone autoSalone Los Angeles 2016Supercar
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI