Audi R8 LMX 2014: la prima con gli abbaglianti laser, arriverà quest’estate [FOTO]

Audi R8 LMX 2014: la prima con gli abbaglianti laser, arriverà quest’estate [FOTO]

Nuova edizione speciale dell'Audi R8: ecco la LMX, prima auto di serie al mondo con abbaglianti laser! Scoprila qui!

da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Audi, Audi r8, Auto 2014, Auto nuove, Supercar
Ultimo aggiornamento:

    Entro la prossima estate arriverà sul mercato l’Audi R8 LMX, nuovo modello di punta della Casa di Ingolstadt. Realizzata in tiratura limitata a soli 99 esemplari, la LMX si distingue a colpo d’occhio per l’esclusiva verniciatura in tinta effetto perla Ara Blue che fa risaltare ancor di più i particolari realizzati in leggera fibra di carbonio. La nuova R8 LMX sarà la prima vettura al mondo ad essere equipaggiata con gruppi ottici a led con abbaglianti laser: rappresenta l’evoluzione del sistema Matrix LED che potremmo ammirare per la prima volta sulla nuova Audi R18 e-tron quattro alla 24 Ore di Le Mans il 14 e 15 giugno prossimi. Continua quindi la tradizione di Audi di sperimentare nel campo delle corse le tecnologie prima di applicarle alla strada.

    Tra le frecce nell’arco di Audi che le consentono di essere coerente col suo slogan (“All’avanguardia della tecnica”) senza ombra di dubbio vi è lo studio sull’illuminazione automotive. Il Costruttore tedesco risulta essere leader nel campo: nel 2008 ha lanciato sul mercato la prima vettura di serie al mondo ad essere equipaggiata con proiettori interamente in tecnologia LED. Il secondo passo l’abbiamo visto nel 2012 con l’arrivo degli indicatori di direzione dinamici. Nel 2013 con la nuova generazione dell’Audi A8 sono arrivati i Matrix LED, gruppi ottici composti da matrici di LED che si accendono e spengono indipendentemente a seconda delle condizioni di guida, delle condizioni meteo e soprattutto se stanno sopraggiungendo altri veicoli. In estate 2014 l’ultimo (per ora) step dei fari a LED di Audi che saranno accoppiati agli abbaglianti in tecnologia laser!
    Questa soluzione la vedremo appunto sulla R8 LMX, edizione limitata della supercar dei Quattro Anelli che si fa riconoscere per dettagli esclusivi sia all’esterno che nell’abitacolo.

    Il Membro del Consiglio di Amministrazione per lo Sviluppo Tecnico di Audi AG Ulrich Hackenberg ha dichiarato che “Audi ha dominato a lungo la più importante gara di 24 ore. Gli ottimi risultati sono stati ottenuti grazie alla tecnologia TDI alla quale si è aggiunta l’altissima resa dei proiettori a LED che nelle parti notturne della 24 ore di Le Mans ha aiutato notevolmente i piloti“. Ha inoltre aggiunto: “Il trasferimento del proiettore laser nell’Audi R8 LMX sottolinea la nostra posizione di leader nella tecnologia di illuminazione automotive. Il vantaggio della sicurezza fornito al cliente rappresenta davvero Vorsprung durch Technik (letteralmente, All’avanguardia della tecnica)“.

    Si regolano con le condizioni di guida

    Audi R8 LMX 2014 abbaglianti laser

    I nuovi abbaglianti sviluppati dalla Casa tedesca sono composti da un modulo laser per ogni faro che genera un fascio di luce a cono che emette il doppio della luce del proiettore interamente a LED. Ogni modulo contiene quattro diodi laser ad alta potenza, per un diametro totale di soli 300 micrometri, che generano un fascio laser blu dalla lunghezza d’onda di 450 nanometri. Vi è pi un convertitore al fosforo che provvede a portare il fascio luminoso alla temperatura di 5.500 gradi Kelvin, ritenuta la migliore per l’occhio umano sia per prevenire l’affaticamento che per migliorare i contrasti e quindi riconoscere meglio gli oggetti da distante.
    Gli abbaglianti laser sono attivi dalla velocità di 60 chilometri orari e si abbinano alla perfezione ai proiettori in tecnologia Matrix LED. Per aumentare la visibilità in qualsiasi condizione di guida lavorano in combinazione con una telecamera che rileva le vetture che precedono o arrivano dal lato opposto ed adatta il fascio luminoso di conseguenza.

    La Meccanica

    La LMX conserva tutte le ottime qualità delle R8 “normali”. Ritroviamo quindi il telaio Audi Space Frame che ben si abbina col motore in posizione centrale. Quest’ultimo è il noto 5.2 litri V10 da 570 cavalli e 540 newtonmetro di coppia che consente di raggiungere una velocità massima di 320 chilometri orari e di accelerare da 0 a 100 in soli 3.4 secondi. Il Costruttore di Ingolstadt dichiara un consumo medio di benzina di 12.9 litri per 100 chilometri con emissioni di anidride carbonica pari a 299 grammi per chilometro. La trazione è ovviamente integrale permanente quattro con giunto Torsen alla quale si abbina il veloce cambio automatico doppia frizione a sette rapporti S-Tronic.
    Dietro ai cerchi in lega da 19 pollici di diametro trova posto l’impianto frenante composto da dischi carboceramici che all’anteriore misurano ben 380 millimetri di diametro.

    Le pinze dei freni verniciate di rosso completano il tutto. Le ruote in lega calzano pneumatici da 235/35 davanti e 305/30 dietro.

    Estetica

    Come detto in precedenza la nuova Audi R8 LMX si fa riconoscere facilmente grazie alla verniciatura esclusiva Ara Blue. Tanti i particolari realizzati in fibra di carbonio, come ad esempio la vistosa ala fissa posteriore che aumenta la deportanza alle alte velocità. Per lo stesso motivo sotto il paraurti anteriore vi è uno spoiler che “schiaccia” il frontale a terra aumentando ulteriormente la tenuta di strada. Di fibra di carbonio è anche l’estrattore aerodinamico posteriore. Sopra di esso trovano posto i due tondi terminali neri lucidi dell’impianto di scarico sportivo.

    Finiture esclusive

    Audi R8 LMX 2014 interni

    L’esclusività di questa edizione limitata della supercar dei Quattro Anelli prosegue nell’abitacolo dove domina il nero contrastato da dettagli e cuciture in blu elettrico. I sedili a guscio sono rivestiti in pelle Nappa nera con un vagamente retrò motivo a rombi in blu Sepang. I gusci degli schienali sono invece rifiniti in colore carrozzeria mentre il Sepang Blu lo ritroviamo sulle cuciture della leva del freno a mano, nei pannelli porta, sul volante e pure sul cielo.
    Su plancia, tunnel centrale e pannelli porta non mancano inserti in fibra di carbonio che ben si abbinano ai dettagli in Alcantara nera.

    Dettaglio di classe i listelli battitacco in CFRP (un particolare tipo di fibra di carbonio con polimeri di plastica) retroilluminati a LED che riportano il numero dell’esemplare.
    La pelle Nappa la ritroviamo attorno alla leva del cambio S-Tronic, i tappettini sono in bianco Piping con cuciture blu Sepang.

    L’Audi R8 LMX arriverà nelle concessionarie entro l’estate 2014 al prezzo base di 210.000€ per il mercato tedesco.

    1061

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAudiAudi r8Auto 2014Auto nuoveSupercar
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI