Audi Roadjet

Audi Roadjet
da in Audi, Salone di Detroit 2017, SW Station Wagon
Ultimo aggiornamento:

    Verrà presentata al Salone dell’auto di Detroit, che aprirà i battenti al pubblico dal 14 al 22 gennaio, questa nuova concept Audi. Soffia aria di nuovo nel gruppo VAG (Volkswagen Audi Group) che sta presentando una sfilza di novità, tra cui ci preme ricordare la Volkwsagen GX3 concept di auto da pista a tre ruote. Questa Audi è ancora una novità, già a partire dalla carrozeria: quattro porte e portellone, quasi una station wagon.

    L’ampia calandra e i gruppi ottici stretti e lunghi caratterizzando il muso in tipico stile Audi; anche il posteriore segue la via intrapresa dall’anteriore, con un portellone che sembra lo stesso dell’Audi Q7. Grande cura, come da tradizione, per gli interni: solo quattro posti ma progettati per cullare gli occupanti.

    La scelta dell’eliminazione del divano posteriore ha permesso di avere, in vece del posto centrale, un bracciolo multifunzione che include perfino la macchina per il caffè a cialde. I posti posteriori, poi, godono di due schermi su cui si può guardare la televisione o un dvd. Il posto guida è semplice: volante multifunzione, strumentazione digitale, pochi pulsanti e niente leva del cambio. La trasmissione, infatti è affidata al DSG (cambio a doppia frizione elettroattuato) con sette rapporti.

    La meccanica però non presenta solo questa novità: il motore V6 3200cc benzina FSI (iniezione diretta) è in grado di erogare 300 CV a 7000 giri/min e 330 Nm di coppia a 4500 giri/min. Combinato con i sette rapporti del cambio, permette di far superare i 100 km/h in soli 6,4 secondi e di far volare Audi Roadjet a 250 km/h, velocità a cui interviene il limitatore. Con queste prestazioni il consumo dichiarato di 10,4 litri per 100 km non può che lasciare a bocca aperta.

    Non basta: trazione integrale permanente Quattro che in condizioni normali manda il 60% della coppia alle ruote posteriori, ma che, in condizioni di scarsa aderenza, può arrivare fino all’80%. Ancora: sterzo attivo, ovvero quel tipo di sterzo che, in funzione della velocità, varia il raggio di sterzata, consentendo di far manovre e parcheggi senza fare più di un giro di sterzo, ma anche di avere gran precisione ad alta velocità. Ancora: la possibilità di impostare la risposta dell’auto (in fatto di motore, sterzo, trasmissione e sospensioni) con un pulsante che ha tre posizioni: dynamic, comfort e sport.

    Chissà se in funzione sport la macchinetta del caffè smette di funzionare…

    426

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiSalone di Detroit 2017SW Station Wagon
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI