Audi RS Q3 2013: informazioni ufficiali e prezzo [FOTO e VIDEO]

Audi RS Q3 2013: informazioni ufficiali e prezzo [FOTO e VIDEO]

Presentata al Salone di Ginevra 2013 la nuova Audi RS Q3: interpretazione dalle prestazioni davvero elevate del suv di medio-piccole dimensioni del Costruttore di Ingolstadt

da in Audi, Audi Q3, Auto 2013, Auto nuove, Auto sportive, Fuoristrada e SUV, Video Auto
Ultimo aggiornamento:
    Audi RS Q3: un SUV che fa la sportiva

    Dell’Audi RS Q3 ve ne avevamo già parlato quando vi avevamo mostrato la concept portata al Salone dell’Auto di Pechino 2012. Ora però è disponibile nel mercato la versione di serie e rispetto alle “standard” è riconoscibile per i tratti da sempre caratteristici della gamma Audi RS. Il prezzo di listino sarà pari a 60.400 Euro. Cifra comunque è ampiamente ripagata dalle prestazioni molto elevate che di fatto rendono l’RS Q3 unica e senza rivali (per ora).

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA GENNAIO 2015

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA GENNAIO 2015

    Come le altre vetture di Ingolstadt che si fregiano della prestigiosa sigla RS, anche il nuovo RS Q3 è sviluppato dalla quattro GmbH che è una consociata interamente controllata da AUDI AG.

    La nuova RS Q3 trasferisce la filosofia prestazioni di Audi nel segmento dei SUV compatti, creando così una nuova classe di performance“, dichiara Franciscus Van Meel, Amministratore Delegato di quattro GmbH. “Oltre alla Cabriolet RS5 , RS6 Avant e RS7 Sportback, la RS Q3 è il quarto modello RS che stiamo lanciando sul mercato nel 2013. La famiglia RS sta crescendo fino ad arrivare a ben otto membri – più che mai“.
    La RS Q3 combina le proprietà tipiche di tutte le Audi RS, come ad esempio le alte prestazioni e l’elevato piacere di guida alle qualità dello stile di vita alla comodità e praticità di utilizzo di una Q3 standard.

    Cattiva ma elegante

    Anche qui la tradizione di Audi RS è stata rispettata in pieno: sportività ovunque ma non troppo eccessiva, il risultato è quindi una cattiveria elegante. Ritroviamo anche qua i tratti distintivi delle ultime RS: paraurti anteriore con prese d’aria maggiorate e griglie a nido d’ape, paraurti posteriore con diffusore aerodinamico e (per la prima volta in un RS) un singolo scarico ovale.
    Nell’anteriore della nuova RS Q3 troviamo la grande calandra single frame con griglia a nido d’ape e l’immancabile badge con la sigla “RS” il tutto inserito in un nuovo paraurti con profili in argento satinato e la scritta “Quattro” nella presa d’aria inferiore. Il frontale della versione più cattiva del piccolo suv di Audi ricorda davvero tanto le nuove RS6 Avant e RS7 Sportback soprattutto per la presenza delle prese d’aria laterali (quelle con i bordi in argento satinato) appositamente studiate per il raffreddamento dell’impianto frenante ad alte prestazioni con dischi a margherita che consentono di risparmiare peso rispetto ai tradizionali.

    Audi RS Q3 Salone di Ginevra 2013 posteriore

    Passando alla vista laterale è difficile non notare la presenza delle nuove minigonne (solo i più attenti però si accorgeranno che rispetto a quelle S-Line cambiano per pochi dettagli) e dei passaruota debitamente allargati per ospitare i nuovi cerchi in lega da 19 pollici di serie. Nella lunga lista di optional figurano anche tre diversi tipi di cerchi in lega da 20 pollici di diametro, ovviamente tutti montati su pneumatici ad alte prestazioni con spalla ultraribassata.
    Lo spoiler posto sulla sommità del lunotto posteriore non è troppo vistoso ma dona notevolmente alla linea del Q3 ed è impreziosito dalle parti laterali verniciate in argento satinato come gli specchietti e gli inserti nel paraurti anteriore. Vistoso è invece il grande terminale di scarico ovale inserito nell’estrattore aerodinamico verniciato di nero lucido, pieno stile Audi RS anche dietro quindi.
    A pagamento sono disponibili due diversi pacchetti estetici per personalizzare la propria Audi RS Q3: il pacchetto alluminio opaco e il pacchetto look nero. Il primo è presente nelle vetture immortalate e mostrate nella gallery allegata mentre il secondo comprende i bordi della mascherina anteriore, gli inserti nel paraurti anteriore, le modanature ai finestrini, le barre sul tetto e i bordi dello spoiler posteriore verniciati di nero opaco. Per la carrozzeria è possibile optare tra otto diverse tinte tra le quali spiccano l’esclusivo Blu Sepang perla e il Rosso Misano.

    Interni da vera RS

    Audi RS Q3 Salone di Ginevra 2013 interni

    Se negli esterni abbiamo visto che lo stile delle Audi RS è stato rispettato in pieno, gli interni non potevano di certo essere da meno. Ecco quindi che una volta dentro la vettura si nota il quadro strumenti con indicatori dallo sfondo di colore grigio a squame bianche e con le lancette rosse.
    Il volante è un multifunzione a tre razze con comandi del cambio automatico a doppia frizione S-Tronic e la parte bassa tagliata rivestito in pelle nera traforata con cuciture a contrasto in pietra grigia. Dello stesso tipo di pelle è rivestita anche la leva del cambio ed anch’essa ha le cuciture a contrasto.
    Dalla parte alta della plancia esce lo schermo in alta risoluzione del sistema di infotainment MMI mentre quello a colori del computer di bordo si trova al centro del quadro strumenti. Entrambi all’accensione accolgono a bordo il conducente con il logo RS su sfondo nero.
    Agendo sui pulsanti del volante multifunzione è possibile richiamare alla vista i dati della pressione di sovralimentazione, della temperatura dell’olio, il lap timer e molte altre informazioni contenute nel menù RS dello schermo del computer di bordo.
    Della dotazione di serie fanno pare anche la sportiva pedaliera in alluminio con inserti in gomma e gli inserti su plancia e pannelli porta in lacca lucida nera. Come optional quest’ultimi si possono richiedere in alluminio oppure in vera fibra di carbonio.
    Di trovarsi nell’abitacolo di un’Audi RS ce se ne accorge non appena si entra poiché il colore predominante è il nero ovunque, persino sul cielo della vettura e sui montanti del tetto.

    sedili posteriori

    La comodità a bordo della RS Q3 è garantita dai sedili sportivi in Alcantara nera e pelle con in rilievo il logo della vettura.

    Per chi vuole il massimo sono comunque disponibili a richiesta i sedili con rivestimento in pelle Nappa nera oppure argento lunare con cuciture a contrasto in tonalità pietra grigia ed è possibile optare anche per il pacchetto design che include le cuciture a losanghe, visibili nelle foto allegate all’articolo.
    La capacità del baule è diminuita rispetto alle altre Q3, a causa del differenziale posteriore più complesso ed ingombrante: con i sedili in uso son disponibili 356 litri mentre abbattendo gli schienali si arriva ad un totale di 1261. Comodo il piano di carico con la vasca reversibile, risulta utile per caricare di tutto senza sporcare il baule.

    Sotto il cofano un Engine of the Year

    Cos’altro meglio del video girato da un’appassionato che ha beccato un prototipo della RS Q3 su strada per farvi capire quanto speciale è questo motore?
    Il propulsore sotto il cofano del RS Q3 è un premiato motore ad alte prestazioni che è stato nominato “International Engine of the Year” nella sua categoria per tre anni consecutivi dal 2010 da una giuria internazionale di esperti automotive. In particolare si tratta del 2.5 TFSI che equipaggia già la TT RS e la RS3 ed i tecnici di quattro GmbH l’hanno modificato per montarlo sulla nuova RS Q3.
    La cilindrata del motore è pari a 2480 cc e grazie al turbo ed alla sofisticata iniezione diretta produce una potenza massima di 310 cavalli (pari a 228 kW) a 5,200-6,700 giri, la sua coppia massima di 420 Nm è disponibile tra i 1.500 e 5.200 giri.
    I valori appena elencati bastano per affermare che attualmente la RS Q3 non ha rivali in quanto a prestazioni

    2.5 TFSI

    Questo cinque cilindri è un motore speciale a cominciare dal suo concetto fondamentale, basti vedere la sequenza d’accensione 1-2-4-5-3 che abbinata alla geometria dell’induzione dell’aria e dell’impianto di scarico genera un rombo sportivo che ricorda quello delle Audi che correvano nel 1980. Il guidatore può inoltre scegliere tra tre diverse modalità dell’Audi Drive Select che tra le tante cose vanno a modificare anche il suono dello scarico agendo sulle valvole di bypass. Nella modalità Dynamic il motore è ancora più pronto e il suono che esce dallo scarico è una manna per gli appassionati.

    Audi RS Q3 Salone di Ginevra 2013 motore

    Stando ai dati dichiarati dalla Casa tedesca sono necessari solamente 5,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h e la velocità massima è autolimitata a 250 chilometri orari. Queste eccezionali prestazioni sono garantite dal 2.5 litri a cinque cilindri turbo che produce 310 cavalli di potenza massima ed ha un consumo medio di carburante di soli 8,8 litri di carburante ogni 100 km nel ciclo misto con emissioni pari a 206 grammi di CO2 per chilometro. Questi ottimi risultati sono stati ottenuti grazie all’elevato studio sull’efficienza di questo propulsore che nell’RS Q3 per la prima volta viene equipaggiato con un sistema Start&Stop che contribuisce a diminuire i consumi in città. Molto efficiente anche la pompa dell’olio che viene azionata solamente quando necessario.

    Assetto ribassato e trasmissione sportiva

    La trazione è ovviamente quattro a comando idraulico e frizione a lamelle con differenziale posteriore sportivo mentre il cambio è un’automatico doppia frizione S-Tronic a sette rapporti con tre alberi. Le dichiarazioni ufficiali degli ingegneri di Audi fanno sapere che questo cambio è stato progettato appositamente per il 2.5 TFSI e per avere passaggi di marcia il più rapidi e fluidi possibile con la settima marcia lunga per ridurre i consumi nella guida di tutti i giorni.
    Il guidatore può scegliere tra la modalità D e quella S in automatico oppure può cambiare le marce agendo sulle leve dietro al volante. E’ presente pure la funzione Launch Control per accelerazioni da fermo brucianti.
    L’assetto ha ricevuto le dovute modifiche, le sospensioni ora sono irrigidite e ribassate di 25 millimetri per garantire una tenuta di strada impeccabile anche ad alte velocità. Per migliorare il bilanciamento dei pesi della vettura la batteria è stata alloggiata nel vano bagagli mentre i trasferimenti di carico sono controllati dalle sospensioni posteriori a ruote indipendenti con quattro punti di collegamento alla scocca.

    Il servosterzo è di tipo elettromeccanico a cremagliera e pignone e funziona in modo molto efficiente garantendo sempre un’elevato controllo della vettura. Di serie sono anche il freno di stazionamento elettromeccanico e l’Hill Hold Assist.
    Nell RS Q3 sono presenti i freni a disco autoventilanti forati con disegno a margherita alle ruote anteriori che consentono di risparmiare circa un chilo rispetto ai tradizionali e consentono frenate molto potenti senza risentire di affaticamento nell’uso intenso. Il diametro dei dischi è di 365 mm e sono stretti da pinze ad otto pistoncini verniciate di nero e con logo RS.

    Dotazione di serie e optional

    Tra la vasta dotazione di serie si segnala la presenza dei sensori di parcheggio anteriori e posteriori con grafica dedicata nello schermo sopra la plancia, il sistema audio Audi Sound System con dieci altoparlanti ed amplificatore di alta qualità a sei canali, i fari xeno plus e le luci posteriori a led con vetro brunito.
    Parlando di infotainment la lista di accessori è davvero lunga, numerosi infatti gli optional sfiziosi tra cui spicca il sistema di navigazione MMI Navigation Plus con disco rigido e schermo ad alta risoluzione. Per ascoltare la musica con effetto dolby surround come al cinema ed ai concerti vi è il sistema audio Bose Surround System con 14 altoparlanti ed una potenza complessiva di 465 watt. Il telefono veicolare Bluetooth con punto di accesso ad internet Wi-Fi inoltre completano il reparto connettività.

    Prezzo

    Il prezzo di partenza è di 60.400 Euro chiaramente optional esclusi.

    MODELLO NON PIU’ IN VENDITA DA GENNAIO 2015

    2120

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiAudi Q3Auto 2013Auto nuoveAuto sportiveFuoristrada e SUVVideo Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI