Motor Show Bologna 2016

Audi S4: il piacere di viaggiare su una sportiva per tutta la famiglia

Audi S4: il piacere di viaggiare su una sportiva per tutta la famiglia
da in Audi, Audi s4, SW Station Wagon
Ultimo aggiornamento:

    Un logo, “S”, sinonimo, in Audi, di massima sportività e prestazioni al di sopra di ogni aspettativa pervase dalla grande tecnologia che solo la Casa di Ingolstadt è in grado di offrire.

    E, dunque, doti trasferite con cura da Audi sulla S4 Avant, distinguibile per la grande snellezza delle sue forme che l’avvicinano ad una sportiva di razza, nonostante si parli di una station wagon, potenza dei motori e brillantezza di marcia, misti ad una grande versatilità, proprio come Audi, da sempre, ci ha ormai abituati.

    Affinché la guida sia prima un piacere e poi…. un dovere, in S4 si respira il divertimento al volante, fin dai primi giri del motore, accompagnati dal sound un po’ cupo del propulsore e poi dal sibilo rassicurante della vettura in marcia. Il primo sguardo, quello che si getta, generalmente, alla parte anteriore dell’auto, non tradisce certo le aspettative sulla S4, dove, aggressività, massima sportività, dinamica delle forme, sono elementi salienti dello spirito dominante che pervade quest’auto, quasi esclusiva.

    E così, elementi insiti in vettura, diventano indiscussi momenti di bellezza, a partire dai generosi paraurti, dalle grandi prese d’aria e dalla calandra solo apparentemente appesantita, quanto invece, semmai, irrobustita e, continuando a guardare la S4, si viene colti dall’ottima impressione visiva conferita dalle modanature alle fiancate, dagli specchietti retrovisori esterni dello stesso colore della carrozzeria, cui spiccano, anche, i bei cerchi in lega leggera da 18 pollici che “calzano” pneumatici 235/40 R 18 e, posteriormente, dai doppi scarichi gemellati inox che fanno tanto tendenza in quest’auto, dal temperamento quanto mai sportivo, pur se ben piazzata, si pensi al suo peso di 1.720 chilogrammi.

    Insomma, un’auto che, ovunque la si utilizzi, mostra la sua completa versatilità e, in questo, grazie anche alla potenza del suo propulsore di 4,2 litri di cilindrata, a 8 cilindri a V, iniezione diretta, benzina, Euro 4, in grado di erogare 344 cavalli di potenza, con cambio manuale a 6 marce e trazione integrale.

    Ciò significa, per S4, una velocità massima di 250 km/h, autolimitata e doti di accelerazioni elevatissime, meno di 6 secondi per passare da 0 a 100 orari, con consumi dell’ordine dei 13 chilometri con 1 litro di benzina.

    E non poteva mancare, in un’auto di così alto rango, una dotazione di serie fra le più complete e sofisticate della categoria:
    Lavafari con spruzzo ad alta pressione del liquido, specchietti retrovisori esterni schermabili automaticamente, telecomando per chiusura centralizzata, vetri atermici di tonalità verde, bulloni antifurto per cerchi in lega leggera, così come, all’interno notiamo da subito, il clima automatico, computer di bordo con display digitale a colori, volante sportivo interno,sedili e rivestimenti in pelle nappa setificata, sedili posteriori divisibili singolarmente, supporto elettrico lombare ai sedili anteriori.

    Elevati anche gli standard di sicurezza per questa vettura, con disposizione di diversi airbag nei punti nevralgici della vettura, antifurto volumetrico ad ultrasuoni e protezione antitraino, assetto sportivo, regolazione dei fari in profondità, automatica, servotronic, Sideguard e, con grande riguardo al confort, non poteva mancare un potente impianto radio/CD/MP3 e navigatore satellitare.

    Insomma, una vettura che farà dimenticare la fatica dei viaggi, anche lunghi e interminabili, lasciandovi in testa, la consapevolezza che ogni tragitto, anche il più faticoso, è sempre finito troppo presto.

    543

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiAudi s4SW Station Wagon

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI