NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Audi SQ5 2017: a Detroit mette il turbo (benzina) e vola [FOTO]

Audi SQ5 2017: a Detroit mette il turbo (benzina) e vola [FOTO]

Arriva la versione sportiva dell'Audi Q5, dotata di un 3.0 V6 benzina da 354 cavalli

    In occasione del salone dell’auto di Detroit 2017, la casa dei Quattro Anelli sfodera la sua nuova Audi SQ5 2017. Il SUV di segmento D tedesco vede crescere il suo listino con una nuova variante – la più sportiva al momento – dotata di un generoso 3.0 litri V6. A differenza della generazione precedente, sotto al cofano c’è un motore TFSI, turbo benzina e non più turbodiesel. La potenza massima è di 354 cavalli, con una coppia motrice di 500 Nm, costanti tra i 1.370 ed i 4.500 giri al minuto. Questa esuberanza è trasferita a terra dalla trazione integrale Quattro tramite un cambio automatico ad otto marce.

    E per i più esigenti c’è anche il pacchetto “S sport”, che prevede l’aggiunta di un differenziale sportivo al posteriore, che esalta la guida del modello. Per quanto riguarda le prestazioni, la casa dichiara un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi ed una velocità massima di 250 km/h. Nel ciclo misto di omologazione europeo, la nuova Audi SQ5 2017 ha fatto registrare un consumo di 8,3 litri per 100 km, a fronte di 189 grammi al km di CO2.

    Le sospensioni sono state riprogettate, con uno schema a quadrilatero alto all’anteriore e multilink al posteriore. Audi, in più, offre per la prima volta sulla SQ5 anche le sospensioni ad aria adattive, capaci di variare l’altezza del corpo vettura (fino a 30 mm) e di modificare lo smorzamento degli ammortizzatori. È disponibile anche il “dynamic steering”, che è capace di variare secondo la velocità di viaggio e la modalità di guida selezionata il rapporto di sterzo.

    Parlando del design, la si può riconoscere a prima vista per i tanti accenti dal sapore sportivo. Nel frontale spicca sicuramente la mascherina Single Frame Audi a listelli orizzontali e di colore grigio scuro lucido. I fari sono a LED sia davanti che dietro, con un design 3D e con gli indicatori di direzione dinamici.

    Di serie l’auto poggia su ruote misura 255/45, montate su cerchi da 20 pollici, ma per chi vuole ci sono come optional anche i cerchi da 21 pollici con diversi tipi di disegno. Le pinze dei freni sono di colore nero (o in opzione rosso): all’anteriore sono a 6 pompanti, che pinzano dischi da 350 mm di diametro. Immancabili, poi, le calotte dei retrovisori in metallo satinato.

    All’interno ci sono i sedili sportivi, volendo con impunture a rombi, un volante personalizzato con il fondo piatto e finiture in alluminio spazzolato. Ma per chi vuole ancora un tocco in più, si possono avere le finiture in carbonio come optional. Sul fronte dell’infotainment, ovviamente, troviamo l’ultima generazione del sistema Audi MMI (con display da 8,3 pollici), che riconosce la scrittura a mano ed è compatibile con Android Auto ed Apple CarPlay.

    Sarà disponibile dalla primavera del 2017, con numerosi ausili per la sicurezza: frenata automatica con riconoscimento dei pedoni, blind spot monitoring, adaptive cruise control e sistema di guida automatica nel traffico.

    513

    PIÙ POPOLARI