Audi TT roadester, reduce dai successi della coupè

Audi TT roadester, reduce dai successi della coupè
da in Audi, Auto nuove, Roadster
Ultimo aggiornamento:

    Non poteva mancare una versione roadester dell’Audi TT da affiancare alla coupè, la vedremo nei primi mesi del 2007 e darà una delle vetture più attese del prossimo anno.

    La TT roadester verrà offerta in due motorizzazioni, un 3,2 litri a 6 cilindri in grado di sviluppare 250 cavalli di potenza, a trazione integrale e un 2,0 litri TFSI turbocompresso a benzina in grado di erogare 200 cavalli di potenza.

    In queste due versioni, oltre al cambio manuale a 6 velocità di serie, verrà offerto, quale optional, anche il cambio S-tronic di nuova generazione.

    Innovativo l’assetto di questa vettura che si adatta alle esigenze del guidatore in ogni momento della guida; un esempio di tutto ciò, il sistema AUDI “magnetic ride” che consente al conducente di variare l’assetto dell’auto, agendo tramite un comando su sospensioni e ammortizzatori, ciò significa, guida più sportiva.

    In controtendenza con la moda attuale che vuole nelle roadester il tettuccio in alluminio, quello della TT è in tela, soluzione quest’ultima, pur non essendo del tutto avveniristica, che consente di non ingombrare inutilmente il bagagliaio. Purtuttavia, anche questa soluzione, usufruisce di un meccanismo elettrico che da la possibilità di agire sull’apertura e chiusura della capote in soli 12 secondi.

    Un po’ più lunga e larga della precedente, la TT roadester, risente, positivamente, di questi maggiori spazi, soprattutto all’interno, lussuoso ed elegante, grazie anche all’alcantara e alla pelle, che contraddistingue la versione di 3,2 litri.

    Anche il bagagliaio ha usufruito a pieno di questi aggiornamenti, variando la sua capienza da 210 a 250 litri che, per una due posti, non è niente male.

    Infine, uno sguardo alle prestazioni di questa sportiva, sicuramente invidiabili, a partire dalle doti di accelerazione, da 0 a 100 orari in 6 secondi e mezzo e con una velocità massima di quasi 240 orari, per la versione 2,0 litri; mentre la 3,2 litri accelera in 6 secondi e raggiunge una velocità massima, autolimitata, di 250 orari. Interessanti i consumi per entrambi gli allestimenti, per la più piccola TT si utilizzano, in media, quasi 8 litri, ogni 100 chilometri, la più grande, a malapena, riesce a stare sotto i 10.

    Non sono ancora stati ufficializzati, invece, i prezzi.

    362

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiAuto nuoveRoadster
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI