Audi TT-RS prima serie: concept del 2001, motore della RS4 B5 e mai in produzione [FOTO]

Audi TT-RS prima serie: concept del 2001, motore della RS4 B5 e mai in produzione [FOTO]

Ecco a voi l'Audi TT-RS prima serie, concept del 2001

da in Audi, Audi rs4, Audi TT, Audi TT RS, Auto sportive, Concept Car, Coupè
Ultimo aggiornamento:

    Una chicca per tutti gli appassionati d’auto, in special modo per gli amanti delle vetture dei Quattro Anelli. La vettura che potete ammirare nella nostra fotogallery è la prima Audi TT-RS, pensata molti anni prima dell’arrivo dell’attuale versione, basata sulla seconda generazione della coupé di Ingolstadt. Si tratta di una concept car, pensata nel lontano 2001 dalla divisione sportiva dell’Audi. Nelle intenzioni del costruttore c’era quella di realizzare una versione ad altissime prestazioni della due porte, capace di rivaleggiare con vetture anche ben più blasonate, come la Porsche 911. Per farlo dovevano dare una bella iniezione di potenza alla vettura. La soluzione? Nelle teste della divisione Audi Quattro c’era l’idea di prendere in prestito il generoso V6 biturbo della Audi RS4 prima serie, la B5.

    Il 2 litri e 7, però, era troppo grande per essere montato in posizione trasversale sul pianale della Audi TT di prima generazione. Un “problemino” per quelli di Ingolstadt, che non si sono fatti demoralizzare ed hanno pensato di prendere tutto il pianale dell’Audi RS4 B5 e di trasferirlo sotto alla carrozzeria della coupé. Per adattare il tutto hanno dovuto accorciare di 170 millimetri la piattaforma. Motore, trasmissione, differenziale posteriore, assi e sistema frenante sono tutti della sorella maggiore. In questo modo il motore, 2.7 litri V6 biturbo, è in grado di sviluppare una potenza massima di 380 cavalli e 440 Nm di coppia, trasferiti a terra dal sistema di trazione integrale Quattro. Le prestazioni sono davvero interessanti, con una velocità massima di 295 km/h ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi.

    L’estetica è stata resa più aggressiva da piccoli dettagli differenti rispetto alla versione standard, come ad esempio l’alettone posteriore.

    Gli interni restano molto simili a quelli della normale TT, fatta eccezione per il volante in Alcantara o i sedili sportivi a guscio firmati Recaro.

    La realizzazione del prototipo ha richiesto ben 8 mesi ed è stato testato per oltre 20.000 km. Questa vettura non ha mai visto la luca probabilmente per una questione di costi troppo elevati. Cosa ne pensate?

    Foto: Gunter Stachon Photography

    395

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiAudi rs4Audi TTAudi TT RSAuto sportiveConcept CarCoupè
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI