Salone di Parigi 2016

Auto a guida automatica: Rinspeed Budii [FOTO]

Auto a guida automatica: Rinspeed Budii [FOTO]
da in Auto 2015, Auto Elettriche, Auto nuove
Ultimo aggiornamento: Venerdì 27/03/2015 14:23

    Ha in serbo un’altra auto a guida automatica, Rinspeed. La Budii, esposta per la prima volta allo scorso Salone di Ginevra 2015, dando seguito all’esplorazione nel campo dei veicoli che guidano da soli, dopo che nel 2014 era stata una Tesla fortemente modificata, la protagonista dello stand Rinspeed. Il secondo step è rappresentato da una Bmw i3, base tecnica sulla quale si è creata la Budii. Restiamo del parere che il bello dell’automobile, della guida, non possa confinarsi dietro mezzi che ci trasportano da un punto A a un punto B senza coinvolgimento, pur riconoscendo l’utilità di una tecnologia che potenzialmente potrebbe ridurre gli incidenti.

    Dettagli

    Probabilmente, tra il concept su base Tesla e questo sulla Bmw i3, riveste maggior interesse un mezzo dalle dimensioni adatte alla città, ambiente nel quale sfruttare la creazione di una rete ad hoc, quando le smart cities diverranno concreata realtà, nonché avanzate a tal punto da prevedere un’infrastruttura (strade e non solo) sulla qualle gestire il traffico veicolare automatizzato. I dettagli tecnici al momento non sono stati ancora diramati, mentre si ha uno sguardo all’interno. Interessante notare come la plancia della Bmw i3 sia stata stravolta, realizzando un ambiente molto più ampio davanti ai passeggeri anteriori, con appena una cornice alla base del parabrezza sulla quale ospitare climatizzazione e uno degli schermi dell’infotainment. Il principale è collocato tra i sedili, con orientamento portrait, un tablet dietro al quale si cela il volante, quando non è richiesta la guida da parte di uno dei due passeggeri.

    | L’ULTIMA GOOGLE-CAR A GUIDA AUTONOMA |

    Interni

    interni di Rinspeed Budii a guida autonoma

    Essere trasportati nel proprio viaggio casa-lavoro, muoversi nel traffico senza preoccupazioni: tutte situazioni nelle quali Rinspeed Budii agisce da sola. Poi, per chi volesse assaporare il gusto classico della guida, un braccio robotizzato sposta il volante in direzione di uno dei due passeggeri, consentendo la guida indifferentemente a destra o sinistra. Tra gli aspetti tecnologici salienti (automazione della guida a parte), la Rinspeed Budii sfoggia un radar estensibile sul tetto, capace di scannerizzare il terreno davanti all’auto e congiuntamente a una telecamera effettua una mappatura tridimensionale. L’elettronica interpreta i dati e adegua l’altezza delle sospensioni ad aria, con un’escursione massima di 10 centimetri. E’ una delle modifiche alla Bmw i3 tradizionale, così come l’adozione di cerchi da 19 pollici.

    | LEGGI ANCHE: RINSPEED XCHANGE |

    In aggiunta, all’interno della Budii sono ospitati due monopattini su giroscopi, utili per la mobilità a cortissimo raggio. Scenari dal futuro, speriamo il più lontano possibile, almeno per chi intende l’auto come puro mezzo di passione e non semplice strumento di mobilità.

    Fabiano Polimeni

    | LEGGI ANCHE: TUTTE LE NOVITA’ AL SALONE DI GINEVRA 2015 |

    547

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI