Auto ad idrogeno: di serie nel 2014, passando per l’idrometano

Auto ad idrogeno: di serie nel 2014, passando per l’idrometano

Auto ad idrogeno: di serie nel 2014, passando per l'idrometano

da in Auto a Metano, Auto Ecologiche, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Auto Idrogeno

    Parliamo ancora di auto ad idrogeno, ma stavolta di vetture ad idrometano, ovvero un combustibile ottenuto miscelando 70 parti di metano con 30 di idrogeno, fatto ancor più importante stante il fatto che in Italia marciano a metano un numero di auto pari a oltre 700.000 esemplari.

    La notizie è degna di grande interesse, perché aggiungerebbe un importante tassello in più verso un’auto sempre più ecologica e non solo, in Italia questo innovativo sistema di alimentazione segna un primato stabilitosi in Puglia dove l’idrogeno è stato ottenuto da fonti rinnovabili, sole e vento.

    Ministero dell’Ambiente e Regione Puglia hanno agito in una sorta di jointventure dove il primo Ente ha stanziato 3 milioni di euro e il secondo 2 milioni per un totale di 5 milioni di euro volti non solo alla sperimentazione di questo nuovo carburante ma, fatto importante, anche nella realizzazione di una rete capillare di distributori di idrometano. In ogni provincia pugliese partirà nei prossimi mesi l’avvio della realizzazione di aree di servizio ad idrometano elargito da sole e vento e presto, secondo i programmi del Presidente Vendola della regione Puglia e dell’Assessore Losappio, tutti i mezzi pubblici pugliesi adotteranno questo nuovo carburante.

    Secondo Jeremy Rifkin, scienziato ed economista americano, il passaggio dall’auto alimentata dai derivati dal petrolio, a quella ad idrogeno è un fatto che potrebbe avvenire a brevissimo, addirittura entro il 2014, periodo in cui sarà possibile assistere al debutto dei primi modelli di auto ad idrogeno di serie e, del resto, l’aver presentato a Roma la prima Fiat Multipla, tutta ad idrogeno, lo confermerebbe.

    L’auto ad idrogeno, secondo lo scienziato americano, utilizzerà questo gas prodotto da elettrolizzatori la cui energia elettrica sarà prodotta da particolari impianti che ricavano energia da vento e sole e il primo prototipo di tale sistema è già stato sperimentato in provincia di Bari, presso l’Università dell’Idrogeno H2U di Cala Corvino-Monopoli.

    Dunque, saremmo ad un passo dall’auto ad idrogeno e ancor più vicini all’affrancamento dal petrolio, ottimo traguardo.

    390

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto a MetanoAuto EcologicheMondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI