Auto ad idrogeno: maxiemendamento europeo per incentivarne l’uso

da , il

    Auto ad idrogeno

    All?Europa piacciono le auto ad idrogeno al punto da incentivarne lo studio, il perfezionamento e, presto, se esisteranno tutti i requisiti richiesti, anche la commercializzazione. La conferma di questo orientamento della UE ce la da il regolamento adottato per l?omologazione dei veicoli ad idrogeno e gli investimenti in tal senso che intende adottare il Parlamento Europeo, purchè tali veicoli abbiano tutte le caratteristiche di sicurezza ed affidabilità per garantire una mobilità sostenibile a tutti gli abitanti della Comunità Europea.

    Il maxi emendamento approvato farebbe seguito alle votazioni svoltesi al Parlamento Europeo con 644 favorevoli, 2 contrari e 11 astensioni, tale dispositivo che si definisce col nome di Ania Weisgerber, sarebbe volto all?omologazione di quelle auto che posseggano tutti i requisiti necessari relativi all?auto ad idrogeno.

    Tuttavia il primo ed importantissimo requisito che l?auto ad idrogeno dovrà possedere sarà la sicurezza, ciò “contribuirà a creare un clima di fiducia nella nuova tecnologia presso i potenziali utenti e il pubblico in generale”. Il regolamento vuole garantire sicurezza pubblica e tutela dell’ambiente e accelerare la commercializzazione di veicoli con combustibili a impatto ambientale ridotto.

    Per completare il quadro delle norme relative alla costruzione di auto ad idrogeno, la UE si sta impegnando ad operare nella realizzazione di una rete di distributori di questo gas presso la rete viaria europea e di prevedere sanzioni per tutti quei costruttori che violino le disposizioni previste dal regolamento.