Auto cabrio: quale scegliere

Auto cabrio: quale scegliere

La ima carrellata di cabrio da scegliere prima dell'estate

da in Cabrio e spider, Opel Astra, Peugeot 207
Ultimo aggiornamento:

    Mitsubishi Colt CZC

    L’estate è quasi alle porte anche se la bella stagione non pare proprio mostrare i segni dell’imminente passaggio e, d’estate, cosa c’è di meglio di una cabrio per gustarsi il vento che si insinua fra i capelli ed il sole che continua ad abbronzarci anche durante i viaggi.

    Dunque, se la scelta andrà indirizzata su di un’auto scoperta, vediamo cosa propone il mercato esaminando le prime tre vetture, in qualche modo, anche se fino ad un certo punto, messe in concorrenza l’una con l’altra.

    Una giapponese un po’ italiana

    Una prima proposta potrebbe essere quella di Mitsubishi con la Colt CZC dove a metterci le mani è stato anche Pininfarina. Parliamo di una spider ma che all’occorrenza, agendo sul tetto, può divenire una comoda coupè col vantaggio in questo caso di poter contare su una lunghezza poco sotto i 4 metri fatto che la rende compatta e non la penalizza in città, mentre l’abitacolo è rappresentato da 2+2 posti con una discreta accessibilità e con un bagagliaio che in configurazione dell’auto coupè è di ben 460 litri, mentre in configurazione spider si riduce ad appena 190 litri.

    La vettura è disponibile solo con motori a benzina in due configurazioni di 1.500 cc. di cilindrata e 1.500 turbo a 4 cilindri con una potenza per la prima di 109 cavalli, per la seconda di 150 ed un peso di 1.110 chilogrammi per la prima e 1.200 per la turbo.

    Ottime le doti prestazionali, la turbo raggiunge i 205 chilometri all’ora di velocità massima con consumi medi intorno ai 15 chilometri con 1 litro di benzina. In fatto di prezzi la 1.500 costa 17.600 euro, mentre la 1.500 turbo ne costa 22.600 .

    La tedesca con prestazioni da vera sportiva

    Un’altra coupè cabrio che potrebbe essere considerata una buona proposta anche se non proprio una concorrente diretta della Colt, è la Opel Astra Twin Top che, a differenza della giapponese, è una “vera” quattro posti con tetto rigido a scomparsa. Una chicca di quest’auto è quella di poter contare su un capiente bagagliaio che, in configurazione coupè raggiunge un volume di 440 litri che divengono 205 ad auto scoperta, ma la particolarità sta nel fatto di potere agire su apposita paratia che fa accedere al bagagliaio risolvendo diversi problemi pratici.

    Opel Astra Twin Top

    I motori offerti sono tre a benzina ed uno diesel. I primi, tutti a 4 cilindri 16 valvole sono di 1.600 cc. di cilindrata e 115 cavalli di potenza in grado di far raggiungere alla vettura una velocità massima di 190 km/h ed un consumo che le consente di percorrere 14 chilometri con 1 litro di benzina; non male per un’auto che pesa una tonnellata e mezzo.

    Esiste anche con cilindrata di 1.800 cc.

    con 140 cavalli di potenza e raggiunge i 210 km/h di velocità massima e con 1 litro di carburante percorre 13 chilometri. Infine sul mercato è disponibile anche una versione 1.600 turbo da 180 cavalli di potenza che raggiunge i 230 km/h di velocità massima e con un litro di benzina riesce a spuntare un percorso di 12 chilometri e mezzo.

    L’unico diesel disponibile è il 1.900 CDTI di 1.900 cc. di cilindrata e 150 cavalli di potenza che raggiunge i 210 km/h di velocità massima e con 1 litro di gasolio riesce a percorrere anche 16 chilometri e mezzo.

    In ambito ai prezzi, si parte da 23.000 euro per la 1.600, 24.000 per la 1.800 e 27.800 euro per la 1.600 turbo; per l’unico diesel si spendono 26.900 euro

    La francese sportiva ottima stradista

    Un’altra spider che convince e che può essere, anche per via dei prezzi, un’ottima alternativa soprattutto alla Mistubishi Colt, è la Peugeot 207 cc che eredita molto dalla precedente 206, compreso il design molto simile.

    Peugeot 207 cc

    Unico limite di questa vettura è lo spazio ristretto per i sedili posteriori dove non è possibile far viaggiare più di due bambini, idem in fatto di accessibilità, davanti si accede bene, dietro molto meno. Il tetto è rigido ma penalizza il bagagliaio quando l’auto è scoperta, visto che il volume di carico si riduce dagli originali 450 litri in configurazione standard, quando l’auto è chiusa ad appena 190 litri.

    Ottimo il motore, oltretutto ci ha messo le mani BMW e la vettura è offerta in 3 versioni, tutte di 1.600 cc. di cilindrata tutti a 16 valvole, due a benzina e un turbodiesel.. Si parte con 120 cavalli di potenza con una velocità massima della vettura di 200 km/h e con 1 litro di benzina si percorrono 15 chilometri e mezzo. La versione THP ha 150 cavalli di potenza e raggiunge i 210 km/h e con 1 litro di benzina percorre 14 chilometri ed infine il diesel da 110 cavalli di potenza raggiunge i 200 orari di velocità massima e con 1 litro di gasolio percorre poco meno di 20 chilometri.

    Peugeot 207 cc

    Infine i prezzi, si parte da 19.000 euro per passare a 21.300 euro; stesso prezzo per il turbodiesel.

    893

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cabrio e spiderOpel AstraPeugeot 207
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI