Auto China 2006, la Grande Tigre ci guarda con interesse

da , il

    Auto China 2006, la Grande Tigre ci guarda con interesse

    Sempre più assortita la gamma di vetture provenienti dalla Grande Cina, che qualcuno, infomotori, per l’occasione, s’è preso la briga di sbirciare, direttamente ad Auto China 2006.

    E c’è poco da fare, la Grande Tigre, affila le unghie “minacciando” di ghermire il mercato occidentale, da un lato, ma dall’altro potrebbe rappresentare, per noi europei e non solo per noi, una sventagliata di opportunità e di stimolo per quei gruppi automobilistici che dal mercato cinese potrebbero trarre stimoli nuovi per far sempre meglio.

    Anche i prezzi serviranno a calmierare un mercato laddove la concorrenza si fa dura, ma anche leale, perché, come si vedrà dalle immagini, a dispetto di quel che si dice e che a volte è corrisposto a verità, i cinesi non sono bravi soltanto a copiare, questa volta ci dimostrano che se anche queste vetture sono contraddistinte da un’aria occidentalizzata al massimo, hanno una loro spiccata personalità e, qualitativamente, sarebbero quasi impeccabili e nel loro personalissimo stile, pur se mediato con i nostri modelli, strizzano, anche troppo, l’occhio al Vecchio Continente.